Rilevatori | Stanley

Cosa c’è sotto la parete?

Utilissimi, in alcuni casi indispensabili, se si ha il timore che proprio nel punto in cui si sta per forare ci possa essere un tubo dell'acqua o una canalina sottotraccia in cui passano dei cavi elettrici o telefonici.

Stanley ha rinnovato la gamma dei rilevatori con modelli ancora più precisi, efficienti e semplici da usare: il rilevatore S 100, il rilevatore S 150, il rilevatore S 200 e il rilevatore Fatmax S 300. È così disponibile sul mercato un’intera nuova gamma di strumenti che permettono ai professionisti di risparmiare tempo e di svolgere con efficienza il proprio lavoro, evitando complicazioni.
I nuovi rilevatori Stanley aiutano a individuare metallo, legno e cavi elettrici in tensione all’interno di pareti di cartongesso, mattoni, legno naturale o truciolare. Utilissimi, in alcuni casi indispensabili, se si ha il timore che proprio nel punto in cui si sta per forare ci possa essere un tubo dell’acqua o una canalina sottotraccia in cui passano dei cavi elettrici o telefonici.
I nuovi modelli sono contraddistinti da un design più ergonomico e da caratteristiche innovative come il display a cristalli liquidi (su due modelli) che è stato ulteriormente ottimizzato. Inoltre, la modalità d’uso è stata semplificata per essere più chiara e comprensibile.
I rilevatori sono adatti a moltissime situazioni d’uso: basta muovere lo strumento lungo la parete e osservare le informazioni che appaiono sul display o che vengono evidenziate dai led. Tutti i nuovi modelli sono dotati di tacca centrale per marcatura, rilevatore sonoro e presa morbida. Nei modelli più evoluti aumenta la profondità di rilevamento.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here