Prefa | Rivestimenti in alluminio

Cromie raffinate per le facciate in alluminio

Una casa come una creazione di alta moda: sorprendente, originale e personalizzata. Progettata con un audace mix di materiali come calcestruzzo, legno, cartongesso, vetro, e alluminio, dagli architetti «ad2» Andrea Dämon e Andreas Doser. Si tratta della villetta monofamiliare di Weiden am See in Austria che annotiamo per i rivestimenti di facciata in alluminio eleganti e prestazionali.

La villa monofamiliare realizzata nella località turistica Weiden am See in Austria è stata progettata dagli architetti di ad2 Andrea Dämon e Andreas Doser che hanno scelto l’alluminio Prefa per il rivestimento delle originali forme dell’involucro.
Le forme oblique della facciata e del tetto sono state rivestite con Prefalz antracite e grigio chiaro P.10. Le aggraffature sui bordi in rilievo, disposte in modo ritmico ortogonalmente alla costruzione, accentuano la sezione trasversale del corpo costruttivo e avvolgono il suo esterno in artistiche pieghe.

Gli architetti di ad2 Andrea Dämon e Andreas Doser: «… fra le numerose soluzioni audaci e innovative che caratterizzano la nostra casa, c’è il rivestimento realizzato ‘su misura’ con l’alluminio Prefa che ha seguito naturalmente le forme originali dell’involucro».

Gli architetti di ad2 costruendo nel piccolo comune del Burgenland la villetta monofamiliare omonima che colpisce sia con il suo insolito linguaggio delle forme che con il suo rivestimento su misura si sono ispirati alla passione per il surf del committente. In estate, Weiden am Neusiedlersee infatti diventa il punto di riferimento per gli appassionati di surf provenienti da tutto il mondo. Il risultato è un edificio complesso, angolato, ricco di dettagli architettonici in cui gioca un ruolo di originalità anche il rivestimento Prefalz in antracite e grigio chiaro P.10 di Prefa. Il ritmo della facciata sottolinea la sezione trasversale della costruzione dalle pareti esterne inclinate e tridimensionali. Le aggraffature sui bordi rilevati, disposte trasversalmente alla costruzione, caratteristica di lavorazione peculiare di questo materiale, portano movimento e ritmo. Ciò consente di mettere nella giusta luce i pregi della casa.

Le cromie

L’edificio è caratterizzato da una cromia raffinata: le superfici frontali sono rivestite con il nastro in alluminio antracite. Particolare attenzione è stata prestata a una transizione fluida verso la superficie principale, che è stata rivestita in grigio chiaro. Vale la pena di dare uno sguardo alla casa anche dall’alto: è coperta da una sorta di tetto a una falda, ma le pareti sono inclinate e le conferiscono così un aspetto spettacolare.

Le evoluzioni architettoniche di questa casa monofamiliare in cui gioca un ruolo di originalità anche il rivestimento Prefalz in antracite e grigio chiaro P.10 di Prefa.

Mix di materiali

Sulle parti in calcestruzzo del piano terra è stata posta una struttura di legno al fine di ottenere le piegature ad angolo. L’interno è rivestito in cartongesso, con alcune zone rivestite in similpelle e legno, mentre i pavimenti sono stati rivestiti in poliuretano per ottenere una buona acustica. Per il rivestimento esterno è stato privilegiato il rivestimento metallico realizzato interamente con il nastro in alluminio Prefalz, per perseguire un progetto estetico curato nei minimi dettagli.

Impermeabilizzazione

Il nastro Prefalz è estremamente facile da lavorare e consente la realizzazione di connessioni impermeabili senza viti, incollaggio o saldature, ha dichiarato Peter Koch di Vienna, titolare dell’azienda viennese di lattoneria che ha realizzato la messa in opera dei 400 mq della superficie della facciata.

Funzionalità ed efficienza

L’edificio è realizzato con tecnologie e accorgimenti costruttivi orientati a conseguire un basso consumo energetico grazie a un buon isolamento, strutture retroventilate e materiali ecocompatibili. Il rivestimento di facciata in alluminio per 40 anni non necessita di manutenzione.

Le caratteristiche di Prefalz

Materiale: alluminio preverniciato, spessore 0,7 mm
Dimensione: 0,7×500 mm, 0,7×650 mm, 0,7×1000 mm
Peso: 1,89 kg/mq, consumo effettivo 2,3 – 2,5 kg/mq
Posa: su tavolato pieno spessore min. 24 mm
Fissaggio: con graffette fisse e scorrevoli, secondo i requisiti statici

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here