Produzione | Betonrossi

Drainbeton: calcestruzzo drenante e fonoassorbente

Utilizzabile per un ampio spettro di applicazioni, quali parcheggi, piste ciclabili, strade e viali, percorsi per impianti sportivi e zone pedonali, non richiede interventi di manutenzione ed è resistente a fuoco e idrocarburi.

A poco più di un anno dal suo lancio sul mercato,
Drainbeton di Betonrossi >> sottolinea l’apprezzamento da parte dei progettisti e delle imprese che l’hanno scelto per un ampio spettro di applicazioni. Drainbeton, infatti, è un calcestruzzo drenante e fonoassorbente con caratteristiche di lavorabilità e versatilità che permettono un ampio spettro di applicazioni, quali:

  • parcheggi
  • piazzali di sosta e piazze pedonali
  • piste ciclabili
  • pavimentazioni stradali
  • percorsi per impianti sportivi e campi da golf
  • strade secondarie
  • nei casi in cui vi sia l’esigenza di applicare un prodotto a elevato potere drenante, capace di regolarizzare efficacemente il deflusso di acque piovane.

Drainbeton si distingue per  la lavorabilità e quindi la facilità di posa in opera, la resistenza ai carichi e alla gelività e, non ultime, le elevate caratteristiche estetiche, grazie anche alla possibilità di essere pigmentato in qualunque tonalità cromatica.

Betonrossi | Drainbeton
Betonrossi | Drainbeton

Drenabilità. Drainbeton garantisce elevate resistenze ai carichi e ottimi valori di drenabilità grazie a una matrice ad elevata percentuale di vuoti interconnessi che consente di drenare fino a 40 l/mq di acqua ogni secondo senza però comprometterne i valori di resistenza a compressione, che raggiungono valori superiori a 25 Mpa a 28 giorni.
Inoltre, la particolare composizione del prodotto conferisce alla miscela tempi di presa e indurimento molto rapidi, che raggiunge elevati valori di portanza già dopo soli due giorni dalla stesa: anche i valori di aderenza superficiale, (misurati mediante prova di attrito radente con British Pendulum) si dimostrano conformi alle esigenze stradali, con valori medi tra 75 e 80.

Betonrossi | Drainbeton
Betonrossi | Drainbeton

Nel caso di superfici contenute o ridotte Drainbeton può anche essere steso e compattato mediante staggia e/o piastra vibrante. La stesura avviene «a freddo», quindi senza emissione di fumi nell’ambiente né rischi per la sicurezza degli operatori.
A completare le caratteristiche che ne definiscono le modalità di applicazione due altri aspetti vanno evidenziati e riguardano:

  • la posa, che può avvenire a temperature ambientali anche fino a pochi gradi sopra lo zero
  • il basso ritiro igrometrico del materiale, che non richiede la realizzazione di alcun giunto di contrazione né tantomeno l’utilizzo di armature.

Tonalità cromatiche e assorbimento termico. Drainbeton può essere utilizzato in colorazione naturale oppure pigmentato in qualunque tonalità cromatica: una proprietà unica, che lo rende ideale in tutti i casi in cui vi sia la necessità di realizzare superfici a basso impatto ambientale, capaci di integrarsi nel contesto urbano, nei centri storici e nel paesaggio naturale.
La colorazione viene conferita al materiale mediante l’introduzione di pigmenti nella miscela: il risultato cromatico risulta quindi omogeneo e duraturo nel tempo, interessando il conglomerato per l’intero spessore. La colorazione, generalmente tenue, del materiale, insieme all’elevata porosità della miscela, costituiscono poi una minore fonte di assorbimento termico rispetto ai conglomerati bituminosi, consentendo anche un più rapido dissipamento del calore.

Betonrossi | Asfalto su Drainbeton
Betonrossi | Asfalto su Drainbeton

Lavorabilità della miscela cementizia. Come evidenziato, Drainbeton è considerato prodotto ideale per la realizzazione di strade: una delle sue principali innovazioni consiste nella lavorabilità della miscela cementizia che consente la posa in opera con procedure e mezzi del tutto analoghi a quelli normalmente impiegati nella realizzazione delle pavimentazioni stradali.
Viene infatti steso mediante finitrice stradale e anche la compattazione del materiale è interamente affidata al banco della finitrice:
non è pertanto prevista alcuna fase di rullatura, con conseguenti vantaggi in termini di tempi e oneri di esecuzione per l’impresa.

Può anche essere impiegato combinato a uno strato di usura in conglomerato bituminoso drenante, per dare origine a una pavimentazione doppio-drenante/fonoassorbente.
Il prodotto può quindi sostituirsi agli strati di base e ai binder, conferendo al pacchetto non solo doppie caratteristiche di drenabilità e fonoassorbenza, ma anche minori deformabilità e maggiori resistenze ai carichi, con incremento della vita utile della pavimentazione.
Lo strato di usura in conglomerato bituminoso drenante può essere posato sopra Drainbeton già dopo due giorni dalla stesa iniziale, grazie al rapido raggiungimento dei valori di portanza necessari a sopportare il transito della finitrice stradale e dei mezzi di cantiere.

Betonrossi | Carotaggio Drainbeton
Betonrossi | Carotaggio Drainbeton

Ricircolo d’aria e gelività annullata. La matrice aperta di Drainbeton elimina anche il problema del rischio di gelività. Infatti, nell’ipotesi che non tutta l’acqua permeata venga completamente smaltita dall’intera pavimentazione, la presenza di vuoti interconnessi consente comunque all’eventuale ghiaccio di trovare libero sfogo nel materiale senza generare tensioni interne.
La stessa porosità dello strato garantisce anche il continuo ricircolo d’aria, che contribuisce ad accelerare il processo di scioglimento di neve e ghiaccio dalla superficie della pavimentazione durante i periodi invernali, riducendo in tal modo gli interventi dei mezzi antigelo.
Drainbeton è inoltre resistente agli idrocarburi e al fuoco, consentendone l’impiego anche in zone a rischio di incendi o di sversamento di carburanti (gallerie, piazzali di parcheggio, stazioni di servizio, depositi carburanti).

Nel caso di polveri e detriti. Drainbeton è in grado di mantenere invariate le proprie caratteristiche fisico-meccaniche ed estetiche nel tempo e non richiede pertanto particolari operazioni di manutenzione. Solo per applicazioni in zone interessate da grandi quantità di detriti o polveri può rendersi necessario un intervento di ripristino saltuario della drenabilità mediante semplice pulizia con acqua in pressione.
La struttura a filtro del prodotto limita infine la necessità di interventi di trattamento delle acque meteoriche e riduce gli effetti nocivi di eventuali inquinanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here