Produzione | Protezione del calcestruzzo

Premiscelato in polvere per recuperare il calcestruzzo danneggiato

Ercole, nuovo prodotto di Ecobeton, evita la demolizione del calcestruzzo deteriorato favorendone il recupero. È resistente all’abrasione, ai sali disgelanti ed è impermeabile.

Ercole è il nuovo prodotto premiscelato in polvere di Ecobeton >> che viene applicato sul calcestruzzo danneggiato evitandone così la demolizione.
È progettato per l’utilizzo come rivestimento a basso spessore per calcestruzzo, asfalto, intonaco, legno, metallo e altre superfici. Viene applicato in 1-3 mm di spessore in due mani ed è carrabile.

Ercole Ecobeton | Applicazione
Ercole Ecobeton | Applicazione

Si utilizza per…

  • livellamento di pavimentazioni
  • riparazione e ripristino del calcestruzzo
  • condizioni di deterioramento/distacco del copriferro
  • ripristino del calcestruzzo sia in orizzontale che in verticale
  • riparazione delle fessurazioni
  • ripristino delle pavimentazioni
  • riparazione delle superfici
  • riduzione della tensione di vapore attraverso le solette/platee.

Si applica su…

  • superfici antiscivolo, pedonabili e carrabili
  • rampe di carico e banchine
  • parcheggi, ingressi, garage
  • magazzini e capannoni industriali
  • autostrade, marciapiedi e cordoli
  • piste di atterraggio elicotteri
  • murature
  • calcestruzzo decorativo.
    Ercole Ecobeton | Tram Mestre
    Ercole Ecobeton | Tram Mestre

Vantaggi

  • pronto all’uso, da miscelare solo con acqua
  • utilizzato in applicazioni interne ed esterne
  • alta versatilità
  • facile utilizzo
  • eccellente adesione al supporto
  • resistente all’abrasione
  • resistente alle aggressioni atmosferiche
  • eccellente resistenza ai cicli di gelo e disgelo
  • resistente ai sali disgelanti
  • impermeabile
  • non riemulsionabile
  • atossico, ecocompatibile e sicuro.
    Ercole Ecobeton | Applicazione verticale
    Ercole Ecobeton | Applicazione verticale

Come si posa. Ercole si applica con spatola gommata (spingiacqua), apparato spray, frattazzo, cazzuola o altri sistemi similari. Viene preparato sul posto aggiungendo acqua (4-6 litri per la miscela autolivellante) e mescolato fino alla consistenza desiderata.
Bisogna mescolare con un trapano munito di miscelatore direttamente nel secchio e per le grandi quantità è possibile usare anche una betoniera da cantiere.
Le riparazioni verticali e i soffitti richiedono un impasto asciutto, ottenuto aggiungendo piccole quantità d’acqua fino ad avere una consistenza simile allo stucco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here