Pmi | Fondo di garanzia

Fondi Multipli: garanzia statale di copertura

Tramite decreto del ministero dello Sviluppo economico vengono potenziate le coperture per le piccole e medie inprese sui portafogli di finanziamento. Copertura che non può essere superiore al 5% dell’ammontare del portafoglio.

Fondi di garanziaPronte le disposizioni operative relative alla copertura da parte del fondo di garanzia dei portafogli di finanziamento per le pmi.
Il fondo di garanzia pmi può concedere le garanzie fino al raggiungimento di un ammontare di 100 milioni di euro e può essere richiesto dai soggetti finanziatori e confidi iscritti nell’apposito albo.
L’ammontare dei portafogli di finanziamento non può essere inferiore a 50 milioni di euro, ovvero a 25 milioni per le operazioni di controgaranzia, e superiore a 300 milioni.

Garanzia del fondo. La garanzia del fondo a favore delle pmi può essere doppia: garanzia diretta, in favore del soggetto finanziatore, responsabile dell’erogazione dei finanziamenti ai soggetti beneficiari finali e della struttura e gestione del portafoglio di finanziamenti, oppure controgaranzia, in favore di confidi, garanti di primo livello del soggetto finanziatore con il quale collabora per la strutturazione e gestione del portafoglio di finanziamenti.

Tramite un decreto del ministero dello Sviluppo economico (annunciato dalla Gazzetta Ufficiale n. 105) sono state approvate le integrazioni alle condizioni di ammissibilità e le disposizioni di carattere generale per l’amministrazione del fondo di garanzia per le piccole e medie imprese, relative alla concessione della garanzia su portafogli di finanziamenti. In allegato al decreto è disponibile un documento che contiene le modalità operative per il rilascio della garanzia del fondo sui portafogli di finanziamento.

6% per progetti di ricerca. Va ricordato che con il decreto del ministro dello Sviluppo economico e del ministro dell’Economia e delle finanze del 24 aprile 2013 sono state disciplinate le modalità di concessione della garanzia del fondo pmi su portafogli di finanziamenti erogati a piccole e medie imprese.
Considerando il singolo finanziamento ricompreso nel portafoglio garantito, il fondo copre al massimo l’80% della tranche junior del portafoglio di finanziamento, la copertura non può essere superiore al 5% dell’ammontare del portafoglio stesso, aumentabile però sino al 6% se il portafoglio abbia ad oggetto finanziamenti per progetti di ricerca e/o programmi di investimenti.

Modalità di richiesta. La richiesta di garanzia sul portafoglio di finanziamenti dev’essere inoltrata al gestore del fondo utilizzando l’apposito modulo di richiesta comunicato dal gestore stesso tramite fax, posta (raccomandata a/r) o posta elettronica certificata.
Al momento della domanda i soggetti richiedenti devono indicare la data di chiusura del portafoglio di finanziamenti e fornire tutte le informazioni tecniche legate all’operazione di costruzione e gestione del portafoglio di finanziamenti.
Il gestore del fondo assegna alle richieste pervenute un numero di posizione identificativo che comunica ai soggetti richiedenti tramite fax, posta (raccomandata a/r) o posta elettronica certificata entro 15 giorni lavorativi dall’arrivo delle richieste.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here