Progettazione | Edilizia residenziale

Casa con massima esposizione ai raggi solari e alla vista della valle

L’edificio residenziale monofamiliare a San Rocco di Trento, progettato dall'arch. Mauro Facchini in collaborazione con Roberta Zeni e l’ing. Oscar Facchini, è inserito nel terreno in maniera da adagiarsi lungo il pendio. Allo scopo di migliorare l’inserimento ambientale e le caratteristiche energetiche dell’edificio, la copertura a falde è stata prevista a verde.

Il lotto di terreno interessato all’intervento è sito a Trento in località San Rocco, indicato dal Piano regolatore generale come appartenente a zona «B2 – Zone edificate di integrazione e completamento».PlanimetriaIl progetto architettonico, elaborato dall’arch. Mauro Facchini >> con la collaborazione dell’arch. Roberta Zeni (e per il progetto statico dell’ing. Oscar Facchini), prevede la realizzazione di un nuovo fabbricato destinato ad abitazione composto da tre piani fuori terra e da un piano seminterrato destinato a garage.
Il lotto si presenta come un terreno libero con pendenza approssimativa del 14%, recintato da una rete metallica.
La possibilità di accesso automobilistico all’area è assicurata dall’adiacenza di una strada comunale che si sviluppa lungo il lato sud del terreno e da una privata che insiste lungo il lato est.
Alla luce della morfologia descritta il progetto prevede una doppia possibilità di accesso carrabile e pedonale all’edificio, in entrambi i casi lungo la via privata ad est del lotto. Il punto di incrocio tra le due strade corrisponde alla quota altimetrica più elevata del terreno, che va a degradare in modo pressoché costante verso valle seguendo la bisettrice dell’angolo compreso.

Residenza monofamiliare a San Rocco di Trento | Prospettiva nord-est
Residenza monofamiliare a San Rocco di Trento | Prospettiva nord-est

La volumetria dell’edificio si confronta con la morfologia dell’area in maniera puntuale, mostrando nell’architettura il diverso approccio alle singole situazioni.
La struttura è inserita nel terreno in maniera da «adagiarsi» lungo il pendio, mostrandosi nel punto di incrocio tra le sue strade come un volume di due piani salvo poi seguirne la pendenza lungo il lato ad est.

Residenza monofamiliare a San Rocco di Trento | Prospettiva sud-ovest
Residenza monofamiliare a San Rocco di Trento | Prospettiva sud-ovest

Criteri progettuali. Il presupposto di conformare l’edificio adeguandone la volumetria alla pendenza del terreno, sommato ad una distribuzione dei locali/attività in grado di assicurare la massima esposizione ai raggi solari ed alla vista della valle oltre a riparare una zona del giardino sono stati i vincoli architettonici volutamente imposti.
Nel dettaglio l’edificio presenta le seguenti caratteristiche:

  • l’edificio è progettato con le caratteristiche tali da appartenere alla classe energetica A+
  • lungo il confine con le strade, nella parte a sud/est, è stata prevista una paratia in micro pali per il contenimento del terreno soprastante; lo scavo nel punto più alto del terreno sarà pari a circa 9 ml. una volta inserita la palificazione di sostegno
  • la volumetria edificata esce dal terreno attuale per un massimo di due piani abitabili oltre alle falde di copertura
  • l’orientamento planimetrico offre la massima esposizione solare dei locali abitati, ampie aperture finestrate nel lato a sud, per favorire l’illuminazione ed il riscaldamento naturale nei mesi invernali (con sole basso all’orizzonte) e terrazze che difendono dalle temperature elevate nei mesi estivi
  • la disposizione volumetrica per i piani si differenzia a seconda della esposizione planimetrica, ponendosi come massiccia nel prospetto ad est, con muri complanari privi di poggioli e più «leggera» verso sud-est grazie agli sbalzi delle terrazze
  • la conformazione ad «L» permette all’edificio di proteggere dalla vista esterna una parte di giardino esposto a sudovest lasciandolo fruibile dai locali principali
  • allo scopo di migliorare ulteriormente l’inserimento ambientale e le caratteristiche energetiche dell’edificio, la copertura a falde è prevista a verde, salvo nella falda esposta a sud sulla quale saranno installati i pannelli fotovoltaici e solari.
    Residenza monofamiliare a San Rocco di Trento | Prospettiva ovest
    Residenza monofamiliare a San Rocco di Trento | Prospettiva ovest

Accesso viabilistico e pedonale. L’accesso sia veicolare che pedonale alla proprietà è previsto in due punti lungo la via privata che scende in direzione da sud a nord. L’ingresso posto nei pressi dell’angolo a sud-est prevede lo spazio per un posto auto esterno e facilita l’accesso all’edificio dal piano alto (+66,45 ml).
L’ingresso principale si trova nell’angolo nord-est e da accesso al piano garage tramite una rampa carrabile oppure al piano terra dell’abitazione (+ 63,40 ml.) grazie ad una scaletta esterna. Nell’area di accesso sono previsti altri due posti auto esterni. La rampa di accesso al garage ha una pendenza del 18% ed una larghezza di 3.00 ml.

Residenza monofamiliare a San Rocco di Trento | Sezione AA
Residenza monofamiliare a San Rocco di Trento | Sezione AA

Impianto distributivo. La volumetria dell’edificio contiene un alloggio su più piani:

  • piano terra quota +63,40 m. mq. 98,20
  • piano primo quota +66,45 m. mq. 10,50
  • piano secondo quota +69,50 m. mq. 47,20.
    Residenza monofamiliare a San Rocco di Trento | Sezione CC
    Residenza monofamiliare a San Rocco di Trento | Sezione CC

Sistema costruttivo e materiali utilizzati.

  • le fondazioni sono di tipo continuo in calcestruzzo armato; il solaio ed i muri in elevazione del piano seminterrato sono in c.a. con relativa impermeabilizzazione e drenatura esterna
  • la struttura in elevazione verrà realizzata con pilastri e travi in cemento armato e muratura perimetrale in blocchi di laterizio con cappotto esterno
  • i solai saranno in latero-cemento alleggerito con uno spessore finito di cm. 45/53
  • la copertura a falde è a verde su struttura in cemento armato
  • il vano scala di distribuzione verticale ed il relativo vano ascensore sono realizzati in cemento armato ed illuminati ed areati tramite finestrature verticali
  • l’intonaco esterno sarà di colore grigio a due tonalità
  • i serramenti esterni, le ante ad oscuro e gli elementi di finitura saranno in legno di larice al naturale trattato per esterni
  • i parapetti sono previsti in con struttura in acciaio ad andamento verticale
  • lo smaltimento delle acque meteoriche è affidato ad una rete di caditoie e tubazioni che confluiranno in una vasca di laminazione posizionata nell’angolo a nord del lotto. Le acque in eccesso saranno scaricate nel collettore comunale già esistente posto lungo la ciclabile a ovest
  • la vasca di laminazione è stata dimensionata per contenere una riserva d’acqua piovana destinata all’irrigazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here