Macchine edili | Cantieri efficienti

Maxima: tracce nei muri «senza traccia»

Grazie alla sinergia tra i dischi diamantati Maxima e la scanalatrice Scanmax 180 è possibile fare tracce nei muri dove far passare gli impianti in modo veloce e semplice, soprattutto negli interventi di finitura e ristrutturazione.

Con l’intento di fornire attrezzature che aiutino gli operatori di cantiere a realizzare opere a regola d’arte nel minor tempo e con la maggiore efficienza possibile, i tecnici e i progettisti della società emiliana Maxima hanno creato una linea completa di macchine per l’edilizia.
Il catalogo comprende, oltre ai dischi diamantati e foretti diamantati, scanalatrici, levigatrici, taglierine, macchine tagliasuolo e piastre vibranti. Tutte apparecchiature che servono a velocizzare e semplificare la vita ai professionisti dell’edilizia.
Grazie alla sinergia tra i dischi diamantati Maxima e la scanalatrice Scanmax 180 è possibile fare tracce nei muri dove far passare gli impianti in modo veloce e semplice, soprattutto negli interventi di finitura e ristrutturazione degli stabili.
La levigatrice Levimax 125. Per lisciare e ripulire da asperità e rilievi indesiderati blocchi di pietra, di conglomerato o di cemento è stata prodotta la levigatrice Levimax 125. Si tratta di uno strumento in grado di levigare molti materiali grazie al platorello diamantato, è stata costruita tenendo conto delle più disparate esigenze di lavoro, utilizzando tecnologie come la frizione meccanica e uno stabilizzatore di potenza elettronico.
La linea di macchine Maxima per il mondo dell’edilizia comprende anche prodotti adatti al taglio di materiale edile, dei pavimenti e del terreno, e delle piastre vibranti. Tutto il necessario per sfruttare al meglio la tecnologia dei dischi diamantati della società emiliana. Le taglierine da cantiere, per esempio, permettono di tagliare diversi materiali in sicurezza e con precisione. A seconda dei modelli possono montare dischi diamantati con diametri che vanno dai 180 ai 1000 mm, con profondità di taglio proporzionali sino a 60 cm.
Le macchine tagliasuolo utilizzano dischi diamantati da 300 a 500 mm e permettono di arrivare a una profondità di taglio di 19 cm. Si adattano a diversi lavori, anche dov’è necessario intervenire su grandi spessori.
Molte delle macchine edili in catalogo sono disponibili anche per il noleggio attraverso il servizio Maxirent.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here