Inu – Urbit | Urbanpromo.it

Nuove funzioni e potenziamento delle reti di connessioni a Bergamo e in Calabria

Cdp e Prestiti investimenti sgr hanno presentato il progetto dell’ex caserma Montelungo Colleoni a Bergamo: previsto il recupero funzionale di parte degli edifici esistenti e la costruzione di nuovi fabbricati. A Isola Capo Rizzuto il Psc definisce uno scenario di sviluppo da perseguire attraverso 5 linee di temi progettuali.

Urbanpromo, la manifestazione nazionale di riferimento per la rigenerazione urbana organizzata dall’Istituto nazionale di urbanistica e da Urbit, propone nella sua gallery i progetti che hanno partecipato all’ultima edizione della manifestazione. Diverse le scale di intervento.

Caserma Colleoni di Bergamo.

A Bergamo nell’ex caserma Colleoni

Cassa depositi e Prestiti investimenti sgr ha presentato tra gli altri il progetto della ex caserma Montelungo Colleoni a Bergamo. Il progetto, individuato con un concorso di progettazione internazionale, prevede il recupero funzionale di parte degli edifici esistenti e la realizzazione di nuovi fabbricati per servizi universitari (residenze universitarie e centro sportivo), funzioni residenziali, terziarie, commerciali e servizi.

Recupero di edifici esistenti e realizzazione di nuovi fabbricati per servizi universitari.

Il progetto valorizza la struttura ad anello della caserma creando un grande spazio urbano racchiuso. La disposizione planimetrica degli edifici ubicati sui bordi dell’area è mantenuta con la realizzazione di tre nuovi edifici sul confine e un altro centrale parzialmente interrato. Grandi aperture generano collegamenti diretti tra il nuovo parco pubblico interno e i parchi esistenti a nord e a sud dell’area, reintegrando nella città una sua parte rimasta fino a oggi preclusa.

Parco pubblico interno connesso a parchi esistenti.

A Isola di Capo Rizzuto le 5 linee del psc

Il progetto del comune di Isola Capo Rizzuto arriva dopo circa 40 anni di «non governo» del territorio: l’amministrazione comunale ha avviato un nuovo dibattito sulla città con l’obiettivo di definire una visione organica e strategica impostata su regole non più negoziabili.
Il territorio di Isola è inserito in un sistema di eccellenze storiche, architettoniche, archeologiche, naturalistico-ambientali, agricole e turistiche, ma è anche in più parti fortemente compromesso. Si compone di un arcipelago di insediamenti, ognuno di dei quali ha un suo particolare assetto fisico spaziale, una sua vocazione, una sua storia e identità fortemente rivendicata e dei valori ben definiti da recuperare come matrice per il disegno della città nuova.

Psc di Isola di Capo Rizzuto.

Il Piano strutturale comunale (Psc) definisce uno scenario di sviluppo finalizzato a valorizzare le eccellenze e ridurre le criticità con strategie di riqualificazione e rigenerazione da perseguire attraverso cinque linee di intervento/temi progettuali:

  1. Spazio urbano
  2. Città del turismo
  3. Città dei servizi
  4. Spazio rurale
  5. Mobilità.

Il Psc rafforza il sistema urbano policentrico col potenziamento delle centralità funzionali e delle reti di connessione (infrastrutturali, tecnologiche e dei servizi) e introduce meccanismi innovativi e forme di premialità in merito a perequazione, delocalizzazione, rigenerazione ed efficientamento energetico.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here