Venezia | Riqualificazione

Nuovi murales al Centro civico Lippiello di Zelarino

La storia della Cipressina sui murales realizzati sui portici del Centro civico Lippiello. Un concorso di idee simile sarà fatto anche per piazza San Giorgio a Chirignago.

Il fiume Marzenego popolato da creature mitologiche come le Driadi, i bambini che giocano a nascondino nei campi, il pioppo cipressino, il territorio tagliato in due con l’arrivo della ferrovia e poi ancora il mulino, i migranti in arrivo prima da Venezia e poi da tutto il mondo, la trattoria «Da Baldan», per molti anni al centro della vita cittadina, le alluvioni degli anni sessanta, l’oratorio di Paccagnella, la giostra per i più piccoli, le biciclette e le prime Vespe.0616ab1 lippiello 1C’è tutta la storia della Cipressina sui murales realizzati sui portici del Centro civico Lippiello di Zelarino dall’associazione culturale e ricreativa Acrag con gli artisti della Scuola Spazio arti figurative Lorenzo Lotto di Mirano (vedi la scheda >> coi nomi degli artisti e le opere da loro realizzate).
Il progetto, nato su proposta della municipalità di Chirignago Zelarino per abbellire e riqualificare gli spazi del Centro civico, che ospita numerose associazioni, è stato illustrato nel corso di una conferenza stampa.0616ab1 lippiello 2

Quella che si presenta è un’opera d’arte che ha valore anche storico: un racconto per immagini della trasformazione della Cipressina, che da territorio rurale è diventata negli anni sessanta sede di uno dei primi insediamenti urbani nati per ospitare gli operai che dal centro storico di Venezia si spostavano in terraferma per andare a lavorare nelle fabbriche di Porto Marghera. Un concorso di idee simile sarà fatto anche per abbellire piazza San Giorgio a Chirignago.0616ab1 lippiello 4

A completare il ciclo dei murales, realizzati dai vari artisti con stili di volta in volta differenti, l’opera collettiva «Il Marzenego e i bagnanti», un omaggio al fiume, ora per gran parte interrato, che per molto tempo ha fatto parte della storia della Cipressina.0616ab1 lippiello 3

Il progetto al Lippiello è destinato ad ampliarsi: giovani artisti di spray art decoreranno infatti altre pareti dell’edificio durante il periodo estivo e intorno a metà settembre sarà organizzato un evento per l’inaugurazione complessiva delle opere realizzate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here