Strutture provvisionali | Pilosio

Pilosio: commessa da 1,5 milioni a Durban

L’azienda ha definito un contratto per la fornitura di strutture provvisionali da cantiere alla branch sudafricana della Cmc di Ravenna. Il progetto prevede la costruzione di uno svincolo autostradale nell’area nord della città di Durban che comprende due fra i viadotti più lunghi del paese.

Pilosio, azienda attiva nella produzione di ponteggi e casseforme per l’edilizia, fortemente proiettata sui mercati internazionali, ha annunciato l’acquisizione di una commessa di 1,5 milioni di euro con l’azienda di costruzioni
Cmc di Ravenna, presente da tempo in Sudafrica con sedi a Johannesburg, Cape Town e Durban.
E proprio a Durban, nella provincia di KwaZulu Natal, finiranno i ponteggi e le casseforme Pilosio, precisamente nell’area nord della metropoli africana, per fornire la ditta ravennate nella costruzione dello svincolo autostradale denominato N2 M41 Mount Edgecombe Interchange.

Pilosio | Sistema Maximix

Le soluzioni Pilosio, per il 70% personalizzate, serviranno alla realizzazione di due imponenti viadotti realizzati con sistema a lancio (senza quindi interferire con il traffico sottostante) delle dimensioni di 26 metri di altezza per 947 metri di lunghezza, e di 18 metri per 443 metri. Il primo viadotto una volta ultimato sarà il più lungo dell’intero paese. In totale, il valore economico degli interventi previsti in cantiere dall’italiana Cmc ammonta a 83 milioni di euro.

Pilosio | 200 mq di casseforme P300 per fondazioni e spalle

La fornitura
1.
200 mq di casseforme P300 per fondazioni e spalle
2. 500 mq di casseforme in acciaio speciale suddivise in cinque set per la realizzazione dei fusti pila dei viadotti
3. 350 mq di ulteriori casseforme speciali in acciaio composte da tre set per la realizzazione dei pulvini
due set di cassaforme modello Maximix e prodotti personalizzati per un totale di 940 mq
4. il sistema di casseri Omnimode integrati con soluzioni customizzate per la realizzazione delle piattaforme di lavoro sospese a servizio della fase di varo dei conci impalcato.

Pilosio | Il sistema di casseri Omnimode

Ai fini dell’aggiudicazione dell’ordine è stata decisiva la soluzione tecnica garantita da Pilosio oltre all’estrema personalizzazione dei sistemi oggetto della fornitura, pari al 70% del totale delle attrezzature e funzionali alla realizzazione delle pile e dei pulvini dei viadotti e al fondo dell’impalcato.
L’ufficio tecnico di Pilosio, infatti, ha risposto in maniera veloce e qualificato alle criticità di questo cantiere, quali i tempi di fornitura serrati, il coordinamento con le varie realtà coinvolte nel progetto, la necessità di progettare un sistema di casseforme per pile adattabile a due diverse dimensioni e per gli impalcati dei viadotti ottimizzata per l’utilizzo della tecnologia di varo con avambecco. Fra l’altro l’interconnessione autostradale realizzata dalla Cmc comprende opere di svincolo quali rampe e sottopassi che verranno realizzati per la gran parte con attrezzature Pilosio.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here