Norme | Emendamento

Soprintendenze: i pareri potranno essere riesaminati

La norma prevede che su istanza di un’altra amministrazione, come un comune, o d’ufficio, il parere possa essere riesaminato entro 10 giorni da una commissione regionale di garanzia interna al Mibact.

L’emendamento passato in commissione sulla possibilità di riesame dei pareri delle soprintendenze risolve un problema evidenziato da anni: l’impossibilità d’ottenere un riesame dei pareri se non con un ricorso giurisdizionale, con aggravio di tempi e di costi.

REPERTORIO RESTAUTORE

La norma prevede che su istanza di un’altra amministrazione, come un comune, o d’ufficio, il parere possa essere riesaminato entro 10 giorni da una commissione regionale di garanzia interna al Mibact >>.

Se la commissione non darà il parere nei 10 giorni si intenderà confermato il parere del soprintendente e questo evita il rischio di ritardi. Una norma giusta, che introduce garanzie e che rafforza, non indebolisce, il ruolo di tutela delle soprintendenze, mostrando un’amministrazione capace di autocorreggersi, quando necessario.

Così il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini al termine dei lavori delle commissioni cultura e attività produttive della Camera che stanno esaminando il decreto ArtBonus.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here