Interior design | Decorativi

Finitura decorativa testurizzata a effetto metallizzato Swahili di Novacolor

Gli ambienti del Carnival Palace hotel di Venezia sono stati progettati su tre cromie: nero, blu, rosso e viola che, abbinati a oro e argento, rappresentano la città di Venezia. Per il rivestimento delle pareti è stata utilizzata la finitura decorativa testurizzata per interni a effetto metallizzato Swahili di Novacolor.

Affacciato sul Canale di Cannaregio nel centro storico di Venezia,
il Carnival Palace è un esclusivo design hotel 4 stelle. La sua sofisticata eleganza è caratterizzata da un romantico design contemporaneo, che richiama i più raffinati e autentici arredi veneziani.

NOVACOLOR Swahili

Il progetto. L’edificio è un ex ufficio postale dismesso di cui è stato mantenuto inalterato lʼesterno, vincolato dalla soprintendenza, e rinnovato negli spazi interni, dove lo stile veneto si coniuga ad arredi contemporanei. L’hotel Carnival Palace è stato progettato dallo studio Hce&partners >> di Padova che, per questo lavoro, il 5 dicembre 2013 durante la prima edizione del premio Interior Contract Award presso l’ambasciata d’Italia a Berlino è stato premiato con lo Zimmer+Rohde Interior Contract Awards (Ica).

Gli interni. Lo studio di progettazione che si è occupato del rinnovo di questo ex ufficio postale ha trovato ispirazione nel passato della città rielaborando gli elementi che la costituiscono creando un’atmosfera sofisticata con un’attenta cura per i dettagli. Gli interni sono stati rinnovati attraverso un design contemporaneo accattivante, con richiami ai più autentici elementi d’arredo veneziani, abbinandoli a materiali e tecnologie all’avanguardia.
La reception, costituita dal frontale in oro, dal mobile back counter con i decori delle tipiche facciate veneziane e dal top in marmo pregiato, diventa il punto focale dell’ambiente, messo in risalto dal pavimento in gres porcellanato effetto pietra.
Le 67 camere sono state progettate basandosi su tre cromie: nero, blu, rosso e viola, abbinati a oro e argento, rappresentano le infinite sfaccettature della città di Venezia.
I materiali scelti per i dettagli sono vetro, il mosaico, il marmorino, la laccatura dell’arredo, i velluti e gli specchi. Il gres porcellanato è stato abbinato al mosaico in vetro una soluzione per abbattere i costi e assicurare resistenza alle superfici.
I corridoi scuri sono stati progettati per richiamare le «calli», nel momento in cui scende la nebbia, nascondendo forme e linee della città. Nella realizzazione di questo progetto è stato fondamentale tenere in considerazione il contesto in cui si trova l’edificio per permettere all’osservatore di percepire tutte le sfaccettature dell’ambiente.

NOVACOLOR Swahili

Le superfici. Per il rivestimento delle pareti dei vari ambienti dell’hotel è stato utilizzato, nelle diverse varianti di tonalità e applicazioni, la finitura decorativa testurizzata per interni a effetto metallizzato Swahili di Novacolor>>.

Cos’è. Swahili è la finitura per la decorazione d’interni a base di cariche metallizzate e farine di quarzo selezionate, che producono un effetto tenuemente metallizzato. Queste cariche creano un mutevole e gradevole gioco di luce e colori riflessi.

Come si applica. In presenza di supporti non coesi e sfarinanti si consiglia di applicare uno strato di Decofix (fissativo murale micronizzato) diluito, con pennello. Su supporto asciutto e compatto applicare uno strato di Novaprimer (fissativo acrilico pigmentato all’acqua) diluito, con pennello o con rullo. Attendere la completa essiccazione del fissativo e applicare un primo strato di Novalux E Bianco (idropittura lavabile), diluito, con rullo a pelo corto oppure con pennello. Dopo almeno 8 ore è possibile applicare un secondo strato di Novalux E Bianco diluito, con rullo a pelo corto oppure con pennello.

Effetto standard. Attendere la completa essiccazione del fondo e applicare uno strato di Swahili, non diluito, con pennello spalter. Lavorare la superficie ancora umida con «pennello spalter» scarico per eliminare eventuali sormonti o irregolarità.

NOVACOLOR Swahili

Effetto shantung. Lavorare la superficie ancora bagnata, con frattazzo zerbino, procedendo dall’alto verso il basso della superficie da trattare. Attendere la completa essiccazione del primo strato e applicare un secondo strato di Swahili, diluito con 15-20% di acqua, con rullo a pelo medio. Lavorare la superficie ancora bagnata, con frattazzo zerbino, procedendo dall’alto verso il basso della superficie da trattare.

Effetto tartan. Attendere la completa essiccazione del fondo. Su supporto asciutto applicare uno strato di Swahili diluito con 15-20% di acqua, in leggero eccesso, con rullo a pelo medio. Lavorare la superficie ancora bagnata, con frattazzo zerbino, procedendo dall’alto verso il basso della superficie da trattare. Lavorare la superficie ancora bagnata, con frattazzo zerbino, procedendo verticalmente sulla superficie da trattare.

Chi ha fatto Cosa
Oggetto Carnival Palace hotel
Luogo Venezia
Progettazione arch. Alfredo Capovani Hce & partners
Fornitura materiali Novacolor
Finitura decorativa Swahili

Scarica la scheda tecnica di Swahili>>

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here