Produzione | Traguardi

Un contest celebra i 30 anni di Isotec

Nato nel 1984 come sistema innovativo per isolare, impermeabilizzare e ventilare le coperture, Isotec è oggi una famiglia di prodotti per l’efficientamento energetico dell’intero edificio e un fiore all’occhiello della produzione di Brianza Plastica.

Il sistema Isotec di Brianza Plastica >>, nato dall’intuizione dei fratelli Giuseppe ed Enrico Crippa, risolve in un’unica soluzione il problema di isolare, areare e impermeabilizzare le coperture, riducendo notevolmente i tempi e i costi di realizzazione del pacchetto d’isolamento e ventilazione sottotegola.Brianza Plastica_Isotec

Vale la pena di ricordare che Isotec nasce in un momento particolare per il nostro paese, segnato dalla crisi energetica degli anni ‘80: da qui l’idea di diversificare la produzione di Brianza Plastica, fino ad allora dedicata ai laminati in vetroresina, studiando e offrendo al mercato un nuovo modo di coibentare le abitazioni.
Fu un’idea innovativa e un progetto coraggioso che ancora oggi guida le scelte aziendali e offre soluzioni mirate e di qualità, spesso anticipando le richieste stesse del mercato, nei vari ambiti del recupero edilizio e della nuova edificazione. Tra gli interventi più prestigiosi che hanno visto l’impiego di Isotec, i lavori al Teatro alla Scala, al Palazzo Reale e al Palazzo Marino di Milano, al Teatro Petruzzelli a Bari, alla Reggia del Vanvitelli a Caserta, al Teatro Sangiorgi a Catania, alla Villa Reale a Monza.Brianza plastica_Villa_RealeMonza_03

Da singolo prodotto a famiglia. Isotec è un pannello in poliuretano espanso rigido, conformato a battenti e incastri contrapposti che lo rendono facilmente manovrabile, facilitandone e velocizzandone la posa in quota. I pannelli, in sequenza di posa, realizzano infatti rapidamente un impalcato portante, termoisolante, impermeabile alle infiltrazioni accidentali del manto di copertura e, grazie al correntino in aluzinc di cui sono dotati, ventilato. In trent’anni di presenza sul mercato Isotec ha subito continue evoluzioni che ne hanno migliorato le prestazioni tecniche e applicative. Oggi è disponibile in più versioni, capaci di rispondere a diverse esigenze progettuali:

  • per una richiesta di maggiore ventilazione sottotegola, per esempio, è stata studiata la versione Isotec Xl;
  • per un’elevata impermeabilità c’è la versione Isotec Xl Plus, con guarnizione in pvc;
  • Isotec Parete, un vero sistema a cappotto per facciate ventilate;
  • Isotec Linea, una versione studiata appositamente per isolare coperture e facciate non ventilate, rivestite con materiali metallici o altro genere di lastre a secco (per esempio, in cemento rinforzato), adatto sia per il recupero di costruzioni già esistenti che per nuove costruzioni.Brianza plastica_isotec_parete

Traguardi importanti. Un passo importante, nel 2012, è stata la mappatura della famiglia di prodotti Isotec secondo i criteri Leed. Per ognuno di questi prodotti sono stati individuati i crediti ai quali essi possono contribuire se utilizzati all’interno di edifici nuovi o in fase di ristrutturazione con riferimento agli standard «Leed Italia per le nuove costruzioni e ristrutturazioni», «Leed for new construction & Major Renovation 2009» e «Gbc Home», standard di riferimento italiano per l’edilizia residenziale istituito dal Gbc Italia nel 2012.
Brianza Plastica, impegnata da anni nella divulgazione della cultura del costruire in qualità, con questo posizionamento dei propri prodotti di punta ha voluto offrire ai progettisti un ulteriore strumento che li possa guidare nelle loro scelte, permettendo loro di valutare con più consapevolezza le caratteristiche tecniche dei prodotti, inserite nella valutazione globale complessiva delle performance di un edificio, mirando all’ottenimento della certificazione Leed.Brianza plastica_IsotecNel 2013, l’azienda ha comunicato con orgoglio che, grazie a un costante lavoro di ricerca e sviluppo, ha reso il pannello Isotec ancora più performante: a oggi, infatti, è possibile dichiarare per questo prodotto, una conduttività termica λD di 0,023 W/(mK), secondo la normativa Uni En 13165:2013.
Marketing e comunicazione hanno contribuito all’affermazione del marchio: da anni l’azienda investe in campagne di comunicazione efficaci e dirette ai progettisti, che contemplano non solo i classici canali dell’advertising, ma anche nuove modalità al passo con i tempi, come i social network: attraverso Facebook, Twitter, Linkedin e il canale dedicato su YouTube, l’azienda oggi raggiunge capillarmente i progettisti dando loro informazioni utili sul prodotto, dai video con le istruzioni di posa alle più significative realizzazioni effettuate sul territorio nazionale e internazionale. A questo, si aggiunge anche l’utilizzo del Qr-Code, a cui l’azienda ha abbinato le istruzioni di posa del pannello Isotec, rendendole così immediatamente disponibili per il progettista o gli addetti ai lavori, ovunque essi si trovino, anche in cantiere.
Infine, l’azienda è costantemente attiva su tutto il territorio nazionale con dei tour formativi studiati ad hoc per i progettisti, nei quali vengono presentate le valenze del prodotto attraverso dei casi studio significativi.

Un contest per celebrare l’anniversario. Per celebrare questo importante anniversario è in arrivo un contest per tutti gli appassionati di Isotec, che potranno in prima persona raccontare la propria esperienza progettuale con il prodotto, tramite l’invio di foto, progetti, video di cantiere. Il concorso partirà il prossimo aprile e prevederà una premiazione finale, oltre all’inserimento dei contributi scelti nel video girato per celebrare i 30 anni del prodotto.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here