Amianto | Bonifica dei territori e salute pubblica

A Casale Monferrato Arpa, Asl e Geometri si confrontano su amianto, ambiente e salute

Domani presso la sala consiliare del Comune il convegno «Ambiente e Salute: conoscere l’amianto per operare sul territorio». Tra i relatori Giovanni Spinoglio, presidente Collegio geometri locale, Paola Allegri, presidente dell’Associazione Nazionale Donne Geometra-Esperti Edificio Salubre e il direttore regionale Arpa Piemonte Angelo Robotto. All’evento interverrà anche Maurizio Savoncelli, presidente nazionale Cngegl.

Un modello virtuoso per liberare completamente il territorio dall’amianto che riunisce in un tavolo gli interlocutori del cambiamento: Pa, Asl e geometri liberi professionisti.

È l’esempio messo a punto dal Comune di Casale Monferrato, dall’Azienda sanitaria locale, dall’Arpa Piemonte e dal Collegio geometri e geometri laureati di Casale Monferrato e circondario guidato dal presidente Giovanni Spinoglio.

Quest’ultimo, in particolare, con l’amministrazione locale ha stipulato un’apposita convenzione di collaborazione per portare il Monferrato Casalese a tagliare, entro il 2020, il traguardo di «Primo territorio demiantizzato d’Italia». Questo l’obiettivo condiviso da una realtà operativa che include complessivamente 50 amministrazioni locali, risultate beneficiarie di una delle misura economiche messe a disposizione dal Governo (63 milioni di euro).

La presentazione di questa cabina di regìa si terrà a Casale Monferrato domani 12 maggio, presso la sala consiliare del comune (Via Mameli n. 10 alle ore 9.30) durante il convegno «Ambiente e salute: conoscere l’amianto per operare sul territorio». In un panel composto da qualificati relatori, all’incontro prenderanno parte:

  • Titti Palazzetti, sindaco di Casale Monferrato
  • Cristina Fava, assessore all’Ambiente di Casale Monferrato, Carlo Gioria, assessore all’Urbanistica di Casale Monferrato
  • Giovanni Spinoglio, presidente del Collegio dei geometri
  • Paola Allegri, presidente dell’Associazione nazionale donne geometra – esperti di edificio salubre,
  • Angelo Robotto, direttore regionale Arpa Piemonte, che lancerà la «Rete città amianto zero»,
  • Massimo D’Angelo, componente nucleo operativo tavolo coordinamento interistituzionale presso la presidenza del Consiglio dei ministri, responsabile del Centro regionale per la ricerca, la sorveglianza e la prevenzione dei rischi da amianto, che relazionerà su «L’impatto sanitario dell’amianto e le strategie da attuare»,
  • Piercarla Coggiola, dirigente del settore Ambiente del comune di Casale Monferrato, che relazionerà su «L’attuazione delle bonifiche nel Sin di Casale Monferrato»
  • Enrico Dagna, avvocato, che interverrà su «La lavorazione dell’amianto: l’esperienza casalese e l’accusa di disastro».
  • All’appuntamento interverrà il presidente nazionale Cngegl Maurizio Savoncelli.

Moderatrice del convegno Livia Randaccio, direttore editoriale Imprese Edili.

Leggi anche: 28 aprile: giornata mondiale contro l’amianto