Bandi | Agenzia del Demanio

Ex Caserma Perotti, Bologna: in corso il bando per l’affidamento dei servizi di verifica del progetto di riqualificazione

È attualmente in corso la gara, promossa dall’Agenzia del Demanio, per l’individuazione del soggetto a cui affidarne la verifica del progetto di riqualificazione dell’ex Caserma Perotti di Bologna. Con un importo a base d’asta di 299.656,60 euro, il bando scadrà il prossimo 29 ottobre.

Scadrà tra 8 giorni, 29 ottobre, la gara per aggiudicarsi i servizi di verifica della progettazione sviluppata per riqualificare l’ex caserma Perotti di Bologna. L’importo a base d’asta è di 299.656,60 euro. Si tratta di uno dei passaggi propedeutici necessari alla definizione puntuale del progetto e alla successiva messa in opera.

Per la valorizzazione della porzione disponibile della ex caserma militare si sta infatti portando avanti un’iniziativa di vera e propria rigenerazione urbana, avviata con un concorso di progettazione per trasformare questi spazi pubblici nella nuova sede della direzione Provinciale Bologna 2 e l’archivio interregionale dell’Agenzia delle Entrate, che conterrà anche la Conservatoria dei registri Immobiliari di Bologna, eliminando le attuali locazioni passive.

Agenzia del Demanio | Render del progetto d riqualificazione dell’ex Caserma Perotti di Bologna.

Secondo la proposta progettuale vincitrice, prodotta da un raggruppamento d’imprese capeggiato da Archiliving di Ferrara, saranno due corpi principali, e un corpo di collegamento, a comporre il volume che combina gli spazi uffici e quelli di archivio. Il corpo archivi sarà dotato di una copertura verde praticabile. Gli interni sono disegnati con spazi modernamente disposti per garantire un confortevole servizio al pubblico e una continua interazione.

Grande attenzione è riservata a favorire il rapporto con gli elementi naturali per aumentare la qualità dell’ambiente lavorativo, sia all’interno, attraverso spazi verdi condivisi, sia all’esterno, in un nuovo contesto di pregio naturalistico visibile da ogni postazione di lavoro.

Come da cronoprogramma è stato completato il Progetto di Fattibilità Tecnico-Economica e attualmente è in corso la redazione del progetto definitivo. Infine, è stata bandita, ed è tuttora in corso, la procedura di gara per l’individuazione del soggetto a cui affidarne la verifica. (vb)