Produzione | Lapitec

Pietra sinterizzata in Bianco assoluto con venature grigie

Al prossimo Cersaie di Bologna Lapitec porterà le prime lastre di pietra sinterizzata con vena passante. Le nuove lastre di pietra a tutta massa a venature passanti sono caratterizzate da una bellezza simile a quella della pietra naturale, ma con la garanzia del touch & feel e le performances della pietra sinterizzata. 

Per il 2019 l’azienda veneta Lapitec porterà al Cersaie (dal 23 al 27 settembre) una proposta nuova che vuole esemplificare una qualità unica della pietra sinterizzata: il suo essere una pietra a tutta massa, dove il colore e le caratteristiche chimico fisiche conservano le loro peculiarità sia sulla superficie che all’interno.

Presso lo stand (Padiglione 25, Stand A2-B3) saranno presentati alcuni concept colours con delle venature passanti di alto pregio estetico. Questi venati sono caratterizzati da una bellezza pari a quella della pietra naturale, contando sul touch & feel unico e le performances della pietra sinterizzata.

Marcello Toncelli | Vice President Marketing Lapitec

Marcello Toncelli | Vice President Marketing Lapitec

«L’essere a tutta massa è un fattore di vera originalità e innovazione del Lapitec. La possibilità di avere lastre di grandi dimensioni con venature passanti permette a designer e architetti di osare con progetti e lavorazioni mai visti prima sul materiale. Il Lapitec, infatti, è un materiale autentico, consistente, vero: ciò che vedo in superficie è lo stesso che trovo al suo interno. A questo si aggiungono alcune qualità che stanno avendo particolare rilievo: è estremamente versatile, naturale al 100%, senza alcuna resina o stampa digitale. Nelle ultime settimane abbiamo presentato in anteprima ai nostri distributori questi concept colorus, riscontrando un incredibile interesse. Il successo commerciale è assicurato. Si tratta delle prime lastre al mondo di pietra sinterizzata con vena passante, un traguardo tecnologico sensazionale, frutto di anni di intensa ricerca».

Le lastre verranno proposte tutte su base Bianco Assoluto e con una vena in tono di grigio. In particolare: la prima ha un disegno delle venature con linee dritte e angoli acuti per un effetto fortemente contemporaneo; la seconda ha una venatura spessa, con una forma più sinuosa, mentre l’ultima proposta propone una ventura leggermente più delicata.

Per queste ultime due, sarà possibile realizzare su richiesta delle esclusive composizioni a macchia aperta con due lastre specchiate: un effetto di grande impatto visivo che potrà valorizzare al massimo le grandi superfici. Questi nuovi venati saranno disponibili nelle finiture Lux e Satin.