Enti locali | Investimenti

Cdp: 2 miliardi per il nuovo programma di rinegoziazione dei prestiti degli enti locali

Da oggi gli enti locali hanno a disposizione una nuova versione della domanda online. Possono essere oggetto di rinegoziazione i prestiti ordinari a tasso fisso concessi a comuni e provincie. Intanto continua il tour della Cdp per illustrare i provvedimenti.

cassa depositi e prestitiA partire da oggi gli enti locali hanno a disposizione una nuova versione della domanda online tesa allo snellimento dell’intera procedura e ad una maggiore fruibilitĂ  di reperire nuovi fondi da destinare a nuovi investimenti oppure alla riduzione del proprio debito.
Il plafond che la Cassa depositi e prestiti ha stanziato a favore degli enti locali per il nuovo programma di rinegoziazione dei prestiti è di 2 miliardi di euro.
Gli enti locali possono così effettuare le operazioni connesse ai prestiti tramite l’applicativo disponibile su www.cassaddpp.it >>.

CARATTERISTICHE
Possono essere oggetto di rinegoziazione i prestiti ordinari a tasso fisso concessi a comuni e province. Per essere rinegoziabili i debiti dovranno avere queste caratteristiche:

  • identitĂ  fra debitore e beneficiario
  • singola posizione di debito residuo almeno pari a 10mila euro
  • scadenza dell’ammortamento successiva al 31 dicembre 2018
  • non giĂ  rinegoziati.

I prestiti che possono accedere a questa operazione ammontano a 15,5 miliardi di euro. gli enti locali che aderiranno al programma potranno estendere il periodo di rimborso dei mutui con il reperimento di risorse stimabili fino a 2,3 miliardi. Quest’operazione è inquadrata nell’ambito delle iniziative di supporto agli enti locali per la gestione attiva del debito che Cassa depositi e prestiti ha posto in essere. A partire da oggi dunque il nuovo applicativo, piĂą snello, è disponibile in una nuova versione della domanda online su www.cassaddpp.it.

CDP IN TOUR
La Cassa depositi e prestiti intanto sta proseguendo con l’iniziativa Cdp in Tour, una serie d’incontri sul territorio che rappresentano un utile momento formativo ed informativo sulle attivitĂ  e sui nuovi strumenti a supporto delle scelte di gestione finanziaria degli enti locali. Con questi incontri i relatori della Cdp illustreranno agli amministratori la proposta 2014 di rinegoziazione dei prestiti e le novitĂ  in tema di debiti della pa. Per partecipare agli ncontri gli enti locali devono inviare a Cdp una specifica scheda di adesione.
Le date:

  • s’inizia domani a Firenze presso la Provincia
  • il 14 ottobre a Udine
  • il 15 ottobre a Padova
  • il 22 ottobre a Reggio Emilia
  • il 29 ottobre a L’Aquila
  • il 5 novembre a Torino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here