Laterizio | Tetto

Colmo ventilato per tetti aerati sia con coppi che tegole

La ventilazione del colmo Inoxwind sviluppato da Industrie Cotto Possagno produce maggiore efficienza energetica dell’involucro edilizio: è un naturale isolante estivo, perché permette la fuoriuscita dell’aria calda.

Inoxwind sviluppato da Industrie Cotto Possagno >> consente la realizzazione di tetti aerati, sia con l’utilizzo di coppi che di tegole. La struttura di sostegno, ancoraggio e ventilazione del colmo è composta da barre in acciaio inox Aisi 430 resistenti sia alle sollecitazioni meccaniche che alla corrosione, munite di bandelle laterali in alluminio. Il risultato offre tenuta all’acqua, ottimale ventilazione del manto di copertura, ancoraggio e velocità di posa.

Inoxwind_Colmo_Ventilato_per_Coppi 600

L’ossatura del colmo è data da un profilo in acciaio inox Aisi 430 di spessore 8/10, con bordi salvagoccia per azzerare le infiltrazioni d’acqua. Ai lati del profilo sono fissate bandelle in alluminio puro tinta cotto larghe 250 mm e sovrapposte una all’altra di 50 mm (per coppi), o a fascia plissettata di lunghezza 185 mm in tinta cotto o ardesia (per tegole). Le bandelle sono munite di striscia in adesivo butilico nel lato inferiore del margine esterno. L’assieme del profilo con le bandelle prende il nome di barra, fornita nella lunghezza utile di 2 metri.

Inoxwind_Bordo_Salvagoccia 600

Per fissare e posizionare alla giusta altezza le barre si utilizzano staffe in acciaio inox Aisi 430, spessore 10/10, da collocare a distanza di 1 metro una dall’altra e fermare a cavallo del colmo. Il sistema di ancoraggio delle barre alle staffe utilizza dei cavallotti inseribili ad altezza variabile sulle staffe e muniti di foro centrale. Inserendo una vite autofilettante in uno dei fori presenti nella parte superiore del profilo in acciaio, in corrispondenza del foro del cavallotto, si ancorerà la barra al cavallotto stesso e quindi alla staffa di sostegno.

La ventilazione del colmo produce maggiore efficienza energetica dell’involucro edilizio: è un naturale isolante estivo, perché permette la fuoriuscita dell’aria calda. I fori di ventilazione permettono un’aerazione di circa 300 cmq per metro lineare, sufficiente per falde lunghe sino a 30 m, considerando che di norma per una copertura ventilata a falde inclinate (≥18%) si prevede che la sezione utile di aerazione in prossimità del colmo deve raggiungere almeno lo 0,05% della superficie del tetto. Le barre, lunghe 2 m e complete di bandelle, sono leggere e maneggevoli (pesano meno di 2,4 kg). L’inserimento sulle staffe tramite una vite autofilettante ne semplifica la posa.

Le bandelle sono munite di striscia adesiva nel lato inferiore del margine esterno, resistenti al vento e in grado di opporre un’efficace barriera all’acqua. Una doppia piega dell’acciaio crea, nel punto di inserzione delle bandelle, un bordo largo 10 mm su tutta la lunghezza del colmo, utile per frangere il flusso dell’acqua che, spinto dal vento, dovesse risalire verso il colmo. In tutti i fori di ventilazione del profilo d’acciaio per coppi sono ricavati dei piccoli bordi esterni per convogliare eventuali infiltrazioni d’acqua verso le bandelle.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here