Regioni | Bandi

Fondi per aree degradate e periferie

Scade il 15 settembre il bando da 1 milione di euro stanziato dalla regione Lazio per le aree degradate in attuazione della legge 15/2001. A sostegno della pianificazione di area vasta il bando della Regione Toscana e da Cdp il prestito agli enti locali per la riqualificazione delle periferie.

La Regione Lazio ha approvato l’avviso pubblico per la concessione di finanziamenti in conto capitale tesi alla realizzazione di sistemi di videosorveglianza e riqualificazione delle aree degradate secondo quanto deliberato dalla legge regionale 15 del 2001.

I comuni possono attingere a un fondo di 1 milione di euro per ottenere un contributo fino a 50mila euro: le domande devono essere presentate entro il 15 settembre.

Cassa Depositi e Prestiti finanzia le periferie

Cdp ha lanciato il prestito Â«Riqualificazione periferie urbane», nuovo strumento per accelerare il processo di riconversione delle periferie italiane. Il nuovo prodotto si rivolge agli enti locali beneficiari delle risorse statali del programma straordinario d’intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie affinché si ottengano i fondi necessari per avviare immediatamente gli investimenti approvati anticipando le risorse statali in attesa del  loro effettivo incasso.

Toscana: pianificazione di area vasta

La Regione Toscana concede contributi a sostegno delle spese sostenute per la redazione dei piani strutturali intercomunali da due o più comuni riuniti in Unioni di comuni o associazioni. L’accesso al fondo della legge regionale 56 del 2014 (che stanzia 400mila euro) scade il prossimo 29 settembre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here