Città | Urbanpromo

L’impegno di Investire Sgr nei progetti di social housing e rigenerazione urbana

Investire Sgr ha presentato a Urbanpromo i risultati dell’impegno pluriennale svolto per progetti di rigenerazione urbana e social housing. La prima parte del dibattito ha permesso di valorizzare l’attività condotta dalla Sgr nella rigenerazione urbana nell’ambito del partenariato pubblico-privato. La seconda sessione si è focalizzata sulle iniziative di social housing del Fondo Housing Toscano. Al termine dell’evento sono stati presentati i tre progetti finalisti del concorso d’idee per l’abitare post pandemia promosso da Fht e dalla Regione Toscana.

All’evento Urbanpromo Progetti per il Paese, svoltosi lo scorso 18 novembre presso il Meet Digital Center di Milano, si è tenuto “Investire Sgr: rigenerare città e comunità” il panel che tramite la voce dei protagonisti e dei partner ha raccontato l’impegno pluriennale di Investire Sgr nella rigenerazione urbana e nel social housing.

La prima parte è stata dedicata alle varie declinazioni della rigenerazione urbana nell’ambito del partenariato pubblico privato e vi hanno partecipato la Fondazione Irccs Policlinico di Milano, la Fondazione Compagnia di San Paolo, la Fondazione di Modena, la Fondazione Cariparo, La Fondazione Cr di Forlì, la Fondazione Cr Firenze e l’Acri – Associazione delle Casse di Risparmio Italiane.

Investire Sgr | Il panel “Investire Sgr: rigenerare città e comunità” a Urbanpromo Progetti per il Paese.

Sono stati messi in luce sia gli aspetti positivi ottenuti sul territorio grazie alle iniziative in oggetto sia le prospettive di quelle in corso di realizzazione: in particolare i progetti sul territorio di riferimento si son rivelati di successo grazie all’attento studio dei bisogni della comunità e alla collaborazione fra i soggetti pubblici e privati coinvolti, operando in molti casi come volano di rigenerazione urbana e sociale.

Paolo Boleso, Head of Residential and Social Infrastructure di Investire Sgr, ha chiuso la sessione sottolineando le tipologie di rigenerazione/social housing intervenute in ogni iniziativa, quali la rigenerazione di asset dismessi o sottoutilizzati facenti parte del patrimonio pubblico o derivanti da crediti bancari deteriorati.

La seconda sessione si è invece focalizzata sul Fondo Housing Toscano, gestito da Investire Sgr e partecipato dal Fia – gestito da Cdp Immobiliare Sgr – dalle Fondazioni Bancarie toscane di Firenze, Prato, Livorno e Pistoia e dalla Regione Toscana. Il “modello” adottato dal fondo, operante dal 2012 nel social housing, ha permesso di definire una best practice negli investimenti sociali.

Gli interventi dell’Assessore Serena Spinelli della Regione Toscana e degli Assessori Benedetta Albanese del Comune di Firenze e Valerio Barberis del Comune di Prato, nonché del gestore sociale Abitare Toscana, hanno offerto al pubblico la visione d’insieme del fondo e le sue prospettive future: un investimento complessivo del fondo di 150 milioni di euro per oltre 1.200 alloggi di housing sociale destinati in via prevalente alla locazione a canone convenzionato.

Nella parte finale dell’evento si è tenuta inoltre la presentazione dei tre progetti finalisti del concorso di idee per l’abitare post pandemia promosso da Fht e dalla Regione Toscana.