Distribuzione | Mercato e partenariato

Iveco & Romana Diesel: festeggiati 80 anni di collaborazione

Anche quest’anno la concessionaria Romana Diesel ha offerto ai suoi clienti l'October Truck Fest: è stata questa l'occasione per presentare le novità Iveco, celebrare l’ottantesimo anniversario dalla nascita della concessionaria e presentare i riconoscimenti ai tre amministratori Roberto Campilli, Massimo Campilli, Mario Artusi.

Romana Diesel, storica concessionaria Iveco, ha organizzato la sesta edizione dell’October Truck Fest, l’annuale appuntamento che ormai è diventato un appuntamento fisso. Obiettivo dell’evento è stato permettere ai clienti di scoprire tutte le novità del mondo Iveco. La celebrazione ha avuto luogo presso la sede storica della società a Roma ed è stata come ogni anno dedicata prima di tutto all’esposizione dei veicoli nuovi di tutti i brand del Gruppo Cnh Industrial.

Gli ad Romana Diesel: da sinistra, Roberto Campilli, Massimo Campilli, Mario Artusi.

Tra gli invitati i vertici di tutti i brand del gruppo Cnh Industrial dei quali Romana Diesel è concessionaria. Consegnate le targhe in argento a tre amministratori delle società partner: a Mario Artusi da Pierre Lahutte, brand president Iveco, a Massimo Campilli da Carlo Lambro, brand president di New Holland Agriculture, e Carl Gustaf Göransson, brand president di Construction Equipment, e a Roberto Campilli da Oddone Incisa, president Cnh Industrial Financial Services, e Luc Billiet, president Cnh Industrial Parts & Service.

I nuovi vertici di Romana Diesel: da sinistra Andrea Artusi, Federico Campilli, Enrico Campilli.

Una partnership lunga 80 anni

Quest’anno l’evento è stato anche occasione per celebrare gli 80 anni della Concessionaria dalla sua nascita e sancire ancora una volta il proficuo sodalizio che lega Iveco con la sua rete. Era infatti il 1937 quando, Nel 1937 infatti sono sorte quasi contemporaneamente la Saroca di Fernando Campilli e la Sievit di Massimo Maurizi: concessionarie rispettivamente Om e Viberti, basi fondanti di quella che nel 1987 sarebbe diventata la Romana Diesel.
E il cambiamento di rotta decisivo per le attività del gruppo Campilli-Artusi fu proprio la fusione nel 1975 di Fiat, Om, Unic e Magirus in un unico marchio Iveco: ha così inizio un processo di avvicinamento tra le due realtà.

Quest’anno l’evento è stato anche occasione per celebrare gli 80 anni di Romana Diesel.

Negli anni, la sede e la società sono cresciute, mantenendo ben saldi la dimensione famigliare e il legame indissolubile con il brand Iveco, come dimostra il fatto che oggi Romana Diesel è la prima concessionaria per fatturato, con più di 350 dipendenti, 293 dei quali impiegati a diretto contatto con i clienti. Lo scorso anno delle 4.664 unità nuove vendute, più della metà sono stati veicoli commerciali e industriali del brand Iveco.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here