Produzione | Ecopneus

L’uso di asfalto modificato con gomma riciclata da Pfu, esempio di economia circolare

Realizzati a Robbio 8.000 mq di asfalto modificato con gomma riciclata da Pneumatici Fuori Uso. Un manto stradale innovativo che consente di ridurre il rumore del passaggio dei veicoli e di avere una strada che resiste anche il triplo di quelle convenzionali. I lavori sono stati eseguiti dall'impresa Ronzoni di Seveso, mentre la produzione del conglomerato è stata curata dalla società Eco Asfalti srl.

Robbio, comune in provincia di Pavia, si conferma una realtà attenta al tema della sostenibilità e dell’innovazione tecnologica, grazie soprattutto all’impegno dell’amministrazione comunale e al supporto di Ecopneus, società senza scopo di lucro e principale operatore della gestione dei Pfu-Pneumatici fuori uso in Italia.

Ecopneus | Asfalti modificati con gomma Pfu a Robbio.

A Robbio infatti si è è scelto di utilizzare ancora una volta gli asfalti “modificati” con aggiunta di polverino di gomma riciclata da Pfu per il rifacimento della rete stradale comunale. L’intervento ha riguardato il tratto stradale di Viale Gramsci, importante arteria di collegamento tra la circonvallazione e il centro cittadino.

Una scelta responsabile e vantaggiosa viste le eccezionali proprietà di questa tecnologia, già adottata su oltre 60 km di strade in tutta la Regione:

  • maggiore resistenza all’usura e alla formazione di crepe e buche,
  • durata fino a 3 volte quella degli asfalti convenzionali, con un conseguente contenimento dei costi di manutenzione,
  • una riduzione del rumore generato dal passaggio dei veicoli fino a 5 dB.

I lavori di rifacimento stradale effettuati a Robbio hanno riguardato complessivamente una superficie totale di 8.000 mq impiegando asfalti a bassa emissione sonora modificati con l’aggiunta di circa 10 tonnellate di polverino di gomma riciclata dai Pfu; un quantitativo ottenuto dal riciclo di oltre 1.500 Pneumatici fuori uso. I lavori sono stati eseguiti dall’impresa Ronzoni di Seveso (Mb), mentre la produzione del conglomerato è stata curata dalla società Eco Asfalti srl.

Roberto Francese | Sindaco di Robbio

«Robbio é il vero esempio dell’economia circolare applicata alla pubblica amministrazione, nel concreto con queste opere trasformiamo rifiuti in risorse preziose come gli elastomeri degli asfalti creati da pneumatici a fine vita che se no rappresenterebbero un problema per l’ambiente Solo se ridurremo le fonti fossili a favore di fonti rinnovabili e riutilizzate come queste potremo dare un futuro alle nuove generazioni con uno sviluppo sostenibile che consenta una crescita economica presente e futura che non comprometta l’ecosistema riducendo le emissioni di Co2. Altro vantaggio è la minor rumorosità che i cittadini apprezzano molto essendo zone residenziali ma ad alto traffico».

Ecnopeus | Asfalto modificato per le strade urbane di Robbio.

Una novità che in realtà i Robbiesi conoscono bene: già nel 2020 le principali arterie di collegamento comunali di via Galilei, Largo Avis, via Calatafimi, via San Valeriano, via San Nicolao e di via Ghinaglia, erano stati asfaltate con bitumi modificati con gomma riciclata, per testarne durata e silenziosità.

I sonni tranquilli di chi abita lungo la strada e le perfette condizioni del manto, hanno convinto l’amministrazione comunale guidata da Roberto Francese a investire ancora in questa tecnologia. Un intervento reso possibile grazie anche all’impegno della dirigente del servizio e Rup, arch. Valeria Baldi e al fattivo interessamento del responsabile delle manutenzioni stradali, geom. Secondo Borando, che ne ha curato la progettazione in collaborazione con Ecopneus, che ha fornito assistenza tecnica nella definizione dei materiali specifici.

Il Comune ha ottenuto inoltre il finanziamento dell’opera da parte di Cassa Depositi e Prestiti, in virtù dell’importante valore tecnologico e ambientale del progetto.

Federico Dossena | Direttore Generale Ecopneus

«L’intervento di Robbio è la concreta testimonianza dell’importanza del corretto recupero e riciclo dei Pneumatici Fuori Uso Ecopneus è fortemente impegnata nella diffusione di questa valida tecnologia, che è già possibile trovare su oltre 600 km di strade in tutta Italia. Grazie alla lungimiranza dell’amministrazione di Robbio è stato portato a termine un intervento dall’alto valore tecnologico e ambientale, che oltre a rappresentare un intelligente uso delle risorse pubbliche porta concreti benefici ai cittadini in termini di riduzione del rumore e di sicurezza stradale avendo sempre una pavimentazione in ottimo stato e dalle ottime prestazioni».

Ogni anno Ecopneus gestisce raccolta, trattamento e recupero di circa 200.000 tonnellate di Pfu destinate al riciclo in tantissime applicazioni nello sport, nelle infrastrutture, nell’arredo o al recupero energetico. Grazie alle politiche di sostenibilità intraprese dal Comune pavese, tutti i cittadini di Robbio potranno continuare a testare in prima persona i vantaggi dei conglomerati bituminosi modificati con gomma da Pfu.