Produzione | Magnetti Building

Prefabbricazione Magnetti Building per i laboratori Lovato Electric

Lovato Electric necessitava di ampliare gli spazi destinati al laboratorio R&D Lovato Lab, impegnato nello sviluppo di nuovi prodotti ad alte prestazioni. Magnetti Building ha realizzato le due strutture prefabbricate con facciate e rivestimenti d’impatto architettonico mantenendo alti gli standard di sicurezza e affidabilità.
Magnetti buildings | Facciata degli edifici Lovato Lab.

Terminati a Gorle (Bg) i lavori per la realizzazione di Lovato Lab, il laboratorio R&D di Lovato Electric, azienda specializzata nella progettazione e produzione di componenti elettrici a bassa tensione per applicazioni industriali.

L’azienda necessitava di ampliare la propria capacità di test per sviluppare nuovi prodotti ad alte prestazioni, garantendo i più elevati standard di sicurezza e affidabilità.

I due nuovi edifici sono già operativi, dotati internamente di macchinari avanzatissimi ed esternamente di facciate dal grande effetto architettonico.

Magnetti Building ha fornito i manufatti prefabbricati che definiscono l’involucro di Lovato Lab. Un progetto semplice per Magnetti dal punto di vista della prefabbricazione, ma curato nei minimi particolari e di grande impatto estetico, con facciate rivestite per un look moderno e perfettamente in linea con lo stile architettonico di Lovato Electric.

Fondata nel 1922 a Bergamo, Lovato Electric è tra le prime aziende in Italia ad ottenere nel 1992 la certificazione Iso 9001,è in grado di offrire oltre 18.000 prodotti rispondenti ai più severi marchi di omologazione internazionali.

Magnetti Building | Due edifici prefabbricati per Lovato Electric.

Arch. Maurizio Zambelli | Responsabile del progetto

«Siamo stati incaricati da Lovato Electric di progettare due edifici di natura industriale ma che rispecchiassero l’impegno dell’azienda nel costruire prodotti rispondenti a standard qualitativi sempre più rigidi e con un altissimo livello tecnologico. L’obiettivo era quindi quello di ottenere due laboratori con caratteristiche di massima luminosità, contenimento energetico, rispetto dei requisiti acustici, funzionalità distributiva e marcate connotazioni delle facciate».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here