E-commerce | ManoMano

Lo sviluppo di ManoManoPro in Italia per gli specialisti dell’edilizia

La piattaforma di ManoMano dedicata a professionisti e appassionati del “fai da te” chiude il suo primo anno in Italia. L’approccio innovativo del marketplace e i sei mesi di lavoro sinergico con un grande gruppo di professionisti italiani dell'edilizia ha permesso lo sviluppo di ManoManoPro, con un catalogo da oltre 10 milioni di prodotti che permette di ordinare e ricevere la merce ovunque.

A sei anni dal suo arrivo in Italia ManoMano è diventata un punto di riferimento per gli appassionati di Diy ma anche per il settore professionale. Fondata in Francia nel 2013 da Christian Raisson e Philippe de Chanville, l’azienda è un’immensa vetrina con un catalogo composto da oltre 10 milioni di prodotti, in cui 7 milioni di utenti acquistano e 3.600 rivenditori associati vendono grazie al supporto di tre grandi centri logistici situati in Francia, Spagna e dall’anno scorso anche in Italia, con il polo ManoFulfillment di Cremona. Cifre che, a loro volta, si traducono in 50 milioni di visite mensili al sito, che rendono ManoMano il più grande portale online di prodotti Diy.

Uno degli obiettivi di medio e lungo periodo che l’azienda si è posta è lo sviluppo di ManoManoPro in Italia. La grande crescita dell’azienda, infatti, ha portato alla creazione di questa piattaforma dedicata agli specialisti dell’edilizia già presente in Francia e Spagna: nel nostro Paese è arrivata un anno fa.

ManoManoPro è il risultato di sei mesi di lavoro sinergico con un grande gruppo di professionisti italiani dell’edilizia per capire le loro esigenze specifiche e le abitudini che caratterizzano la nuova era digitale delle costruzioni.

La piattaforma offre una gamma di prodotti delle migliori marche a prezzi vantaggiosi, accessibili solo ai professionisti e permette di ordinare da qualsiasi luogo e ricevere la merce ovunque ci si trovi. Inoltre, la disponibilità dello stock in tempo reale permette ai capocantieri e ai muratori di gestire al meglio i loro acquisti e, quindi, di risparmiare tempo prezioso.

ManoMano è reduce da un più che positivo round di finanziamento da 355 milioni di dollari. Una spinta notevole grazie alla quale l’e-commerce ha raggiunto lo status di azienda unicorno, con una valutazione di 2.6 miliardi di dollari. Con questo investimento, l’azienda manterrà il focus su tecnologia e dati, i veri pilastri del business, continuando allo stesso tempo ad accelerare i suoi investimenti media in tutta Europa per costruire un marchio forte allo stesso livello della Francia. I fondi ottenuti attraverso il round saranno sfruttati per continuare l’espansione internazionale di ManoMano con l’obiettivo di accelerare la crescita del mercato B2b in Italia.

Christian Raisson e Philippe de Chanville | Co-fondatori ManoMano.

Christian Raisson e Philippe de Chanville | Co-fondatori ManoMano

«ManoMano intende fare un passo avanti nell’industria delle costruzioni affrontando il piccolo mercato digitale delle forniture edilizie, un mercato da 200 miliardi di euro in Europa. Con la creazione di ManoManoPro vogliamo portare il nostro know-how digitale ai professionisti dell’edilizia, combinando la potenza di un marketplace con un’offerta progettata e dedicata a loro che include anche altri strumenti e servizi che facilitano le procedure amministrative. Gli orari dei professionisti dell’edilizia sono scarsamente ottimizzati, poiché passano molto tempo nei loro veicoli ogni giorno, il che a sua volta impedisce loro di concentrarsi completamente sui loro progetti. La gestione del tempo, unita ai numerosi spostamenti durante la giornata, è un problema e, per rispondere a questa situazione, vogliamo posizionare ManoManoPro come il multi-specialista online di riferimento e come il principale supporto per la digitalizzazione delle aziende del settore». (vb)