Città | Rigenerazione urbana

Modena: al via la gara per la mobilità del progetto periferie

Sono quattro i lotti della riqualificazione del sistema della mobilità nel quartiere Area Nord di Modena, nella zona dell'ex mercato del bestiame. Il termine per le offerte è il giorno 19 giugno (ore 24).

Gli scopi principali del “Progetto Periferire – Rigenerazione e Innovazione” per l’area nord di Modena comprendono il miglioramento della mobilità pedonale e ciclabile del quartiere, per favorire la ricucitura con il centro cittadino, con un’attenzione particolare alla fluidità degli assi viari, soprattutto quelli dove transita il trasporto pubblico, e la riduzione della velocità dei veicoli, per ragioni di sicurezza e per ridurre il differenziale di velocità con la mobilità dolce caratterizzata, appunto, da pedoni e ciclisti.

Queste sono le caratteristiche di fondo della progettazione per la riqualificazione del sistema della mobilità nel quartiere del “Progetto Periferie. Ri-generazione e innovazione” per l’area nord di Modena, nella zona dell’ex Mercato bestiame, con la società di trasformazione urbana CambiaMo che ha dato il via a un appalto, suddiviso in quattro lotti, per una cifra complessiva a base di gara di due milioni e 663 mila euro.

Il termine per le offerte è la mezzanotte di venerdì 19 giugno (informazioni: www.cambiamo.modena.it).

La gara è stata avviata sulla piattaforma telematica Sater della Regione Emilia-Romagna e la procedura prevede l’applicazione del criterio di aggiudicazione con offerta economicamente più vantaggiosa, valutando anche la qualità progettuale oltre che il prezzo offerto. Per tutti i quattro lotti, con valori degli interventi che variano dai 270mila agli 876mila euro, la durata prevista dei lavori è di 32 settimane dal momento dell’avvio dei cantieri.