Video_Intervista | Massimiliano Pulice, Ceo Arcadis Italia

Obiettivo città: riqualificazione climatica e processo costruttivo digitale

Acqua, ambiente, infrastrutture, edifici sono le linee di business in cui opera Arcadis Italia per una rigenerazione ambientale al servizio della trasformazione urbana. Ne abbiamo parlato con il ceo Massimiliano Pulice. Strategico per l'azienda d'ingegneria e consulenza il servizio 100% Bim.

Con Massimiliano Pulice, ceo Arcadis Italia, abbiamo parlato di: Bim (Building Information Modeling) e modelli innovativi di riqualificazione di Città, Edifici e Contesti urbani, con particolare attenzione all’ambiente.

Arcadis, multinazionale olandese d’ingegneria e consulenza, quotata al Nasdaq di Amsterdam, è attiva nell’ambito della consulenza, della progettazione, dell’ingegneria e del project management.

Con 27.000 dipendenti e 400 uffici, attiva in 70 paesi, Arcadis si colloca al terzo posto tra le società d’ingegneria a livello mondiale, con un fatturato annuo di 3 miliardi di euro e una posizione di leadership nelle attività di consulenza ambientale e strategica.

Arcadis opera in Italia attraverso la propria controllata Arcadis Italia srl, con oltre 170 dipendenti, due uffici, nelle sedi di Roma e di Milano, e un fatturato di circa 29 milioni, nelle seguenti linee di business: Water, Environment, Infrastructure, Buildings.

Nel settore Environment Arcadis detiene una posizione di leadership nelle bonifiche, in veste sia di consulente sia di esecutore, operando secondo principi di sostenibilità ed economia circolare.

Video_Intervista a cura di Livia Randaccio
direttore editoriale Imprese Edili

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here