Produzione | Rubner Haus

Villa unifamiliare in legno che privilegia benessere e comfort indoor

Realizzata da Rubner Haus in provincia di Brescia, davanti al Lago di Garda, una villa unifamiliare di 205 metri quadri circondata da 3mila metri di giardino. Il progetto è dello studio Santacroce Architetti che ha realizzato un’ abitazione sostenibile che risponde alle richieste della committenza: ampio spazio alla vegetazione, alla luce naturale e priorità al comfort indoor.

A Padenghe, piccolo comune della provincia di Brescia, che si affaccia sul Lago di Garda, si trova la villa monofamiliare di 205 metri quadri circondata da 3mila metri di giardino, realizzata da Rubner Haus su progetto dell’arch. Raffaele Santacroce dello studio Santacroce Architetti, che coniuga elementi stilistici classici con sistemi costruttivi innovativi, attenendosi ai più alti standard qualitativi e a un consumo di energia bilanciato.

Villa unifamiliare sul Lago di Garda realizzata con le soluzioni in legno Rubner Haus.

Il giardino e la luce

Come spiega lo stesso architetto Santacroce, il desidero della committenza era prima di tutto realizzare uno spazio esteso su un unico piano dove ogni ambiente della casa fosse invaso dalla luce: per questo, il lato con la vista sul lago è stato ideato per creare un dialogo continuo tra interno ed esterno, grazie alla presenza di grandi vetrate che si affacciano sulla piscina e sul giardino.

Un’altra richiesta della proprietà riguardava le piante del giardino: l’ambiente interno in cui i proprietari volevano fortemente che le piante del giardino fossero visibili, era il bagno. Il progetto risponde alla richiesta e in questo luogo il giardino diventa parte dell’arredamento, e permette di scorgere il lago dietro gli alberi creando una perfetta atmosfera intima e di relax.

Villa sul Lago di Garda: il giardino.

Circondata da 3mila metri di giardino, progettato e realizzato dai proprietari insieme a giardinieri e artigiani locali, questa casa è stata costruita sullo stesso terreno dove la proprietaria si recava da bambina e per questo assume un significato importante e rappresenta un prezioso contenitore di ricordi d’infanzia.

Il portico è in legno bianco e si affaccia sulla piscina.

Il portico e la piscina

Tutti gli spazi della casa sono ampi e accoglienti, progettati per accogliere amici e parenti che la famiglia ama spesso ricevere. Il portico è completamente in legno dipinto di bianco come tutte le mura esterne mentre l’ampio soggiorno affacciato sulla piscina è il fulcro della casa tutto l’anno. Oltre alla piscina, è stato realizzato anche un campo da basket, che si estende sul lato della casa, dove si trovano l’ingresso principale, il garage e l’accesso al bosco limitrofo.

La villa è stata progettata dallo studio Santacroce: sono 205 mq indoor e 300 metri di giardino.

Benessere e microclima indoor

L’abitazione doveva regalare un’immediata sensazione di benessere e avere un microclima straordinariamente piacevole. Stefan Knollseisen, responsabile tecnico di Rubner Haus ha spiegato che per soddisfare queste richieste la casa è stata realizzata con il sistema a telaio: un sistema costruttivo ad intelaiatura di legno che consente basso consumo energetico e alta coibentazione termica. Il microclima interno è infatti ideale, privo di umidità, e mantiene la giusta temperatura in ogni stagione.

Le piante, la luce naturale, l’uso di materiali sostenibili e il microclima interno sono le richieste della committenza.

Naturale ed ecosostenibile al 100%, il legno Rubner proviene da zone alpine a deforestazione controllata che si estendono per 150km nei dintorni della segheria del gruppo in Austria. Da oltre 50 anni, Rubner Haus costruisce case in legno in cui la tradizione e le più moderne tecnologie diventano scienza del costruire in legno.

Riscaldamento e Vmc

Il riscaldamento, a soffitto, garantisce un calore adeguato e consumi minimi, mentre la ventilazione meccanica controllata (Vmc) recupera un’elevata percentuale di calore aumentando l’efficienza energetica e creando un ambiente dall’alto comfort acustico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here