Sud Italia

Sostegno ai progetti per l’ambiente

La «Fondazione con il Sud» ha stanziato 5 milioni di euro per finanziare i progetti che hanno come obiettivo il riuso dei beni con minor produzione possibile di rifiuti.

Il bando è rivolto alle regioni del Mezzogiorno e ha l’obiettivo di promuovere e sostenere i progetti che grazie al riuso dei materiali possano diminuire la produzione di rifiuti. Il bando assegna fino a 250mila euro per ogni progetto e le domande dovranno essere depositate entro il 6 marzo.
La «Fondazione con il Sud» ha stanziato 5 milioni di euro per finanziare i progetti che hanno come obiettivo il riuso dei beni con minor produzione possibile di rifiuti.
Il bando si rivolge alle regioni del sud Italia (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia) e i partecipanti dovranno presentare progetti che abbiano come obiettivo il riuso dei beni prima della loro dismissione e prima che entrino nel ciclo dei rifiuti.
I progetti potranno interessare anche attività legate alla raccolta differenziata programmata al fine di riutilizzare i beni dismessi. Il bando vuole finanziare iniziative che mirino alla prevenzione e riduzione della produzione di rifiuti e avere anche uno scopo propedeutico per sostenere iniziative di diffusione della cultura del riciclo al fine anche di aiutare le imprese e gli enti pubblici al consumo di prodotti con minor impatto di Co2 sull’ambiente.
Le Provincie interessate, come richiesto nel bando, sono Potenza, Vibo Valentia, Cosenza, Avellino, Benevento, Foggia, Lecce, Nuoro, Caltanissetta ed Enna.
Per queste Provincie il bando ha previsto l’assegnazione di un massimo di 250mila euro a progetto, che può anche essere a copertura del 70% dell’importo complessivo dell’intervento da realizzare.
Il bando chiede alle amministrazioni di sostenere le attività proposte e magari integrarle con iniziative ecosostenibili da loro stesse promosse e finanziate.
Le domande devono essere presentate entro il 6 marzo.
Maria Malla