Uni – Foim | Prassi sulla sicurezza urbana

Rigenerazione urbana: tecnologie e sistemi digitali per la sicurezza integrata

Gli ingegneri milanesi della Fondazione Foim insieme a Uni hanno aderito al progetto di Prassi di Riferimento sulla sicurezza urbana che ha l’obiettivo di definire l’adozione di un linguaggio comune nel settore della sicurezza urbana, fornire una panoramica delle prescrizioni nazionali, europee e internazionali e proporre modelli applicativi di riferimento per pianificare realizzare e gestire soluzioni di sicurezza urbana.

Dalla collaborazione tra Uni (Ente Italiano di Normazione) e Foim (Fondazione dell’Ordine Ingegneri della Provincia di Milano) è nato il progetto di Prassi di Riferimento sulla Sicurezza Urbana che sarà in fase di consultazione pubblica fino al 4 settembre 2018.

Foim nel 2017 ha istituito il Ccsu (Centro di Competenza per la Sicurezza Urbana), costituito da professionisti, funzionari ed enti presenti nell’area metropolitana di Milano: uno degli obiettivi è proprio quello di realizzare la pubblicazione della prima Prassi di Riferimento sulla Sicurezza Urbana in Italia.

Mappatura scenario sicurezza urbana

L’obiettivo del documento preliminare (approvato lo scorso 28 giugno dal tavolo Uni – Foim) «Mappatura scenario sicurezza urbana» è contribuire alla definizione e all’adozione di un linguaggio comune da parte di tutti i soggetti operanti a vario titolo nel settore della sicurezza urbana, fornire una panoramica delle prescrizioni nazionali, europee e internazionali e proporre modelli applicativi di riferimento per pianificare, progettare, realizzare e gestire soluzioni di sicurezza urbana.

A chi è rivolto il progetto

In un’ottica di sicurezza integrata, il progetto non è destinato solo ad operatori del settore quali la pa, le forze dell’ordine, i security manager, gli ingegneri, i progettisti, gli urbanisti, gli installatori ma anche ai cittadini che si trovano a confrontarsi con problematiche di sicurezza urbana in aree e luoghi pubblici e privati.

Alla consultazione pubblica online può partecipare chiunque.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here