Home Tags Edilizia sportiva

Tag: edilizia sportiva

#CostruireInLaterizio | Palestra di Foligno (Pg)

Elementi tecnici della facciata ventilata in mattoni

Il plesso dell'asilo e della scuola elementare di Sterpete, accanto a Foligno, ora è dotato di una nuova palestra, con spazi per le attività sportive fornite dal Coni e accessibili al disabili, caratterizzato dalla particolare facciata ventilata in mattoni. L'ingegnere Roberto Righi, che fa parte del team di progettazione ci aiuta a capire il progetto.
Punti di Vista | Enrico Carbone, Commissione Impianti Sportivi Coni

Opere per lo sport

Vari temi di progetto convergono nelle architetture per lo sport: agli aspetti manageriali e gestionali si sommano le caratteristiche delle specifiche discipline che verranno ospitate all’interno della struttura, insieme alla parte tecnica dell'architettura. L'attenzione posta dalle prime fasi al programma economico-gestionale e al piano costruttivo è la chiave del successo degli interventi.
In Biblioteca | Luciano Editore

Impianti sportivi. Pianificazione progettazione esecuzione

Il volume di Roberto Castelluccio riporta temi affrontati nella progettazione in ambito urbano citando gli esempi di un impianto sportivo a Ercolano, alla ricostruzione di una struttura demolita a Napoli e di un intervento eseguito a Monte di Procida approfondendo gli aspetti strutturali più caratteristici degli impianti sportivi.
Edilizia sportiva | Bando per la riqualificazione degli impianti

Regione Marche: stanziati 2, 4 milioni per gli impianti sportivi pubblici

I contributi sono destinati agli impianti sportivi pubblici esistenti che risultano nel censimento dell’Osservatorio Impianti Sportivi Coni–Regione Marche per la riqualificazione. Il finanziamento è a fondo perduto in misura non superiore al 50% della spesa ammissibile e comunque entro il limite massimo di 75 mila euro. Ogni soggetto può presentare un solo progetto definitivo e la scadenza del bando è fissata al 15 novembre.
Betafence – Polimi | Master di II Livello

Betafence promuove la formazione tecnica: le recinzioni per l’edilizia sportiva

Fino al 15 settembre sono aperte le iscrizioni al Master di II Livello in Progettazione Costruzione Gestione delle Infrastrutture sportive, promosso da Polimi in collaborazione con enti di riferimento del settore sport e sponsor tecnici come Betafence impegnata costantemente nella diffusione di una cultura specifica sulla recinzione sportiva.
Strutture sportive | Soluzioni chiavi in mano

Rubner Holzbau: stadi modulari in legno lamellare eco-sostenibile

Rubner Holzbau in collaborazione con la Bear Stadiums ha ideato e firmato gli stadi del futuro: modulari, in legno lamellare, a basso impatto ambientale, green. Dotati di spalti vicini al terreno di gioco, con sedute ergonomiche e curve di visibilità perfette, si montano in pochi mesi e a costi contenuti: 6/8 mesi per un impianto di media capienza a 1.500 euro/posto (2.000 euro/posto nei formati più piccoli) contro i 18/24 mesi degli stadi tradizionali a 2.500/3.000 euro posto. L’estrema leggerezza li rende adatti a essere montati anche in zone sismiche.
Edilizia sportiva | San Giovanni la Punta, Catania

Ekipe sport and family: le strutture sportive che «fanno città»

Fulcro dell’idea costruttiva dell’arch. Puleo è stato il corpo di fabbrica centrale costituito da un volume in cemento faccia a vista di otto metri di altezza, leggermente inclinato quasi a porsi su un lieve dislivello al centro del lotto. Copertura continua, eccetto un lucernario, realizzata con un pacchetto tecnico-strutturale di notevole entità come risposta alle esigenze delle grandi luci da coprire tramite la posa di travi in legno lamellare.
Workshop Ricostruzione | Sisma in Emilia

Bondeno: il Centro Sport e Cultura con le forme tipiche delle...

Due edifici cilindrici per ospitare funzioni distinte. Tecnica costruttiva mista in legno e acciaio e pareti circolari interamente vetrate. Sulle coperture i pannelli fotovoltaici.
Edilizia sportiva | Pista di pattinaggio, Andria

Arcate metalliche come le architetture dell’800

La riqualificazione della vecchia pista di pattinaggio arricchisce Andria di un centro sportivo polifunzionale e a basso impatto ambientale. La copertura è composta da grandi arcate a sesto ribassato e a sezione variabile realizzate con struttura metallica a traliccio e pvc. Il sedime della pista piana è stato sostituito da una pavimentazione in resina epossidica.
Edilizia per lo sport | Velodromo Maspes Vigorelli, Milano

Legname a filiera controllata, tecnologie e metodi di restauro del Velodromo...

La pista, le curve e i rettilinei del Vigorelli sono stati oggetto di opere di manutenzione e, dopo le fasi di lavaggio e di sabbiatura leggera, di sostituzione parziale dei listelli di compenso. La fase di lamatura del piano di scorrimento è stata effettuata con un’accurata levigatura a più passate con diverse granulometria di abrasivo. Dopo l’utilizzo della monospazzola rotante, ultimata la lamatura, si è proceduto a una pulitura del piano della pista tramite soffiatura e lavaggio con idrolancia cui è seguito il trattamento superficiale con la segnaletica secondo il regolamento per ottenerne l’omologazione. Sviluppati prodotti specifici per la stuccatura e la finitura dei listelli.