Produzione | Pilkington

I vetri stratificati che soddisfano le norme di sicurezza in edilizia

La norma Uni 7697 in merito alla sicurezza delle applicazioni vetrate è entrata in fase di revisione. Standard normativo imprescindibile per l’impiego del vetro in edilizia, sarà oggetto di disamina e aggiornamento a oltre 5 anni dall’entrata in vigore dell’attuale edizione. La normativa vigente è soddisfatta dalla vasta gamma di vetro stratificato di sicurezza Pilkington che si distingue per facilità nel taglio, ampiezza di gamma e qualità.
Pilkington Optilam. Vetrine.

Tra le modifiche che saranno apportate alla norma Uni 7697, che definisce i criteri di sicurezza delle applicazioni vetrarie, per migliorarne la comprensibilità e ampliare le applicazioni trattate, sicuramente sarà confermata l’importanza attribuita al vetro stratificato di sicurezza, prodotto in grado di evitare ferite o danni, come anche di impedire la caduta nel vuoto grazie all’azione di contenimento garantita dall’intercalare plastico.

In relazione alla specifica applicazione e alla destinazione d’uso, è necessario scegliere un prodotto vetrario che fornisca un’adeguata classe prestazionale, in conformità alle norme Uni 12600, Uni En 356 e Uni En 1063, riguardanti rispettivamente la sicurezza semplice, la resistenza all’effrazione e agli atti di vandalismo e la resistenza ai proiettili.

La varietà di prodotti richiesti per ottemperare ai dettami della suddetta Uni 7697 è soddisfatta dalla gamma di straordinaria ampiezza del vetro Pilkington Optilam, che a Venezia viene prodotto a partire da 4,4mm di spessore, con caratteristiche antiferita, fino a raggiungere moli particolarmente ragguardevoli, con il vetro antiproiettile da 39 mm.

Stratificati acustici

Una menzione speciale va agli stratificati acustici Pilkington Optiphon, che permettono di rispettare stringenti requisiti di isolamento acustico, sempre più richiesti in scuole, ospedali e case private, senza rinunciare alla sicurezza d’impiego e alla resistenza all’effrazione.

Grazie allo speciale intercalare fonoassorbente, si raggiungono elevati valori di abbattimento sonoro senza incrementare in modo eccessivo lo spessore, e quindi il peso, della vetrata, consentendo di raggiungere 50 dB senza la necessità di cambiare il telaio o le cerniere della finestra.

Pilkington | Optiphon.

Aspetto estetico

Oltre alle caratteristiche acustiche e di sicurezza imposte dalla legislazione vigente e dai  regolamenti locali, ai fini della scelta del prodotto è fondamentale considerare l’aspetto estetico del vetro. Apprezzato dalle vetrerie per la qualità ottica e la facilità di taglio e lavorazione, il vetro stratificato assemblato nello stabilimento Pilkington di Porto Marghera è disponibile con tutti i coating della gamma prodotti Pilkington e in numerose  colorazioni: tra i colori dei plastici più richiesti, ricordiamo il biancolatte e il satinato, i colorati tradizionali in grigio, bronzo e blu, nonché i plastici coprenti in bianco e nero, per  soddisfare ogni richiesta del progettista.

Controllo supplementare di qualità

Una menzione speciale richiede il marchio di qualità Csicert Uni, il quale attesta che i prodotti Pilkington Optilam sono sottoposti, su base volontaria, ad un controllo supplementare, con verifiche ispettive periodiche sul processo produttivo da parte di un ente terzo notificato. La richiesta ai propri fornitori di questo marchio volontario e il suo inserimento nei capitolati di fornitura vi garantiscono di ricevere la qualità certificata Pilkington.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here