Restauro

Enea | Beni culturali

Scoperto il blu egizio nell’opera del ‘500 di Raffello

I tecnici Enea hanno partecipato alle indagini effettuate sull’affresco di Raffaello «Il trionfo di Galatea» a Villa Farnesina a Roma e hanno identificato un pigmento di colore azzurro che deriva dalla metallurgia del rame utilizzato nell’antichità classica e preclassica. L’identificazione del blu egizio in quest’opera rappresenta un tassello essenziale per gli studiosi del Rinascimento.
Restauro | Casa Canonica di Sissa, Parma

Messa in sicurezza post sisma e valorizzazione dell’immobile

Nel corso del sisma del 23 dicembre 2008 la casa canonica della chiesa parrocchiale dell’Assunzione di Maria Vergine in Sissa, a Parma, subisce notevoli danni strutturali in seguito ai quali, in accordo con gli organi di tutela del Mibac si è avviato il cantiere di restauro e consolidamento dell’edificio nel rispetto dell’evoluzione storica della costruzione, mentre il restauro delle finiture superficiali dei fronti esterni ha permesso di valorizzare l’assetto volumetrico storico della fabbrica e degli ambienti al piano terra con decorazioni novecentesche.
Costruire in Laterizio | Storia e Restauro

Il materiale ceramico della Ca’ Granda di Milano

Gli studi propedeutici al restauro di laterizi e terrecotte sono un esempio dell’importanza di promuovere la conoscenza di un bene per assicurarne la conservazione, valorizzare l’identità culturale di un territorio e incrementare lo sviluppo sostenibile.
Edilizia ricettiva | Quattro Castella (Re)

Come ristrutturare e valorizzare un’antica residenza nella campagna emiliana

Dimora Ancini, primo Chateau d’Emilia, è stata sottoposta a un intervento di restauro realizzato dall’arch. Elisabetta Fulcheri di Dcef Studio. Il progetto ha previsto il mantenimento e l’enfatizzazione della struttura originaria, trasformando l’immobile in uno spazio innovativo, elegante e confortevole dove poter soggiornare, immerso nella campagna emiliana.
Cantiere | F&M Ingegneria - Arcadis Italia

Restauro e cambio di destinazione ricettiva per uno storico palazzo di...

Il DoubleTree by Hilton, hotel a 4 stelle che attualmente occupa un iconico palazzo d'inizio ‘900 a Trieste, è stato riaperto al pubblico a seguito dei lavori diretti da F&M Ingegneria per il restauro e risanamento conservativo della struttura edilizia. Arcadis Italia si è occupata del coordinamento delle molteplici fasi e operazioni rese ancor più complesse dal valore storico dell’edificio e dalla presenza di attività commerciali durante il cantiere.
Costruire in Laterizio | Storia e Restauro

Il laterizio nelle abitazioni tradizionali in Iran

Lo studio delle abitazioni tradizionali di Mashhad «città sacra» dell’Iran contribuisce al riconoscimento dei caratteri architettonici, dei materiali vernacolari e delle tecniche costruttive connotanti un patrimonio locale che rischia di scomparire totalmente a causa di iniziative di rinnovamento urbano purtroppo generalizzate e poco selettive.
Edilizia di culto | Badia Cavana

Restauro e consolidamento post sisma per il complesso monumentale di Badia...

Nel corso del sisma del 23 dicembre 2008 il complesso di Badia Cavana subì notevoli danni strutturali, accentuando i dissesti in corrispondenza delle principali criticità della fabbrica, rilevabili in particolare nell’area absidale e in prossimità del fronte principale con il nartece. In accordo con gli organi di tutela del Mibac si è avviato il cantiere di restauro e consolidamento dell’edificio. Le azioni di consolidamento e miglioramento sismico sono state individuate sia ricorrendo alle tecniche tradizionali sia adottando soluzioni tecnologiche contemporanee, quali la placcatura estradossale delle volte con fibre in acciaio.
Valorizzazione | Patrimonio storico-artistico

Pompei: concluso il piano di salvaguardia delle strutture archeologiche

Con la conclusione degli interventi straordinari, previsti dal Grande Progetto Pompei del 2014, il sito archeologico vede l’apertura di tre domus di pregio: la Casa degli Amanti, la Casa del Frutteto e la Casa della Nave Europa.
Costruire in Laterizio | Novara

Restauro e ricostruzione del Castello di Novara

Il progetto del gruppo di architetti coordinato da Paolo Zermani per il restauro e la ricostruzione del castello di Novara è stato elaborato in seguito alla vittoria del concorso internazionale che prevedeva, oltre al suo restauro, una nuova destinazione museale (Museo archeologico, Collezione civica di arte antica, Galleria d’arte contemporanea).
Costruire in laterizio | Tempio-Duomo di Pozzuoli

Torre campanaria di Pozzuoli

Dopo l’incendio del 1964 e il progressivo abbandono del Rione Terra, nel 2003 la Regione Campania ha bandito un concorso internazionale vinto da un gruppo guidato da Marco Dezzi Bardeschi. L’intervento si avvia al completamento con la realizzazione di una Torre Campanaria rivestita da uno schermo avanzato a montaggio meccanico completato da due ordini di elementi in laterizio.