Saie 2018 | Edizione Senaf

Saie 2018 si chiude in positivo e dà appuntamento all’edizione Bari 2019

Emilio Bianchi, direttore Senaf: «... siamo certi che questa prima edizione a conduzione Senaf (Gruppo editoriale Tecniche Nuove) abbia dato un segnale forte al mercato dei cambiamenti in atto nella filiera delle costruzioni e nella capcità di Senaf di rappresentarli. La nuova edizione di Saie è in programma a Bari il prossimo autunno».
saie 2018

La 53esima edizione di Saie si è conclusa vincendo la sfida di rimettere al centro dell’evento espositivo il momento centrale del processo costruttivo: il cantiere. Ovvero quella fabbrica itinerante che integra l’intera filiera delle costruzioni, dalla pianificazione al progetto, alla realizzazione a regola d’arte del costruito e che coinvolge tutte le competenze professionali, che oggi trovano la loro nuova dimensione nella piattaforma collaborativa digitale.

Il cantiere è stato raccontato in diverse piazze dell’eccellenza attraverso case history e testimonianze di best practice nazionali e internazionali che hanno coinvolto 40mila professionisti e le 450 aziende in esposizione.

Emilio Bianchi e il team Senaf al lavoro.

Emilio Bianchi | Direttore Generale Senaf

«La filiera delle costruzioni è uscita da un decennio di cambiamento ritrovandosi a operare nel 2018 in un modello di business determinato dall’economia digitale. Abbiamo quindi un compito importante: accompagnare le aziende nel nuovo ambiente operativo dell’industria delle costruzioni e coinvolgere i visitatori attraverso un modello esperienziale dell’evento espositivo. Siamo certi che questa prima edizione a conduzione Senaf (Gruppo editoriale Tecniche Nuove) abbia dato un segnale forte al mercato dei cambiamenti in atto nella filiera delle costruzioni e nella capcità di Senaf di rappresentarli. La nuova edizione di Saie è in programma a Bari il prossimo autunno. Dopo un’attenta valutazione del mercato italiano, di comune accordo con BolognaFiere abbiamo ritenuto che servisse un nuovo evento per il mercato del Centro e del Sud d’Italia e per i paesi che si affacciano sul Mediterraneo e sull’Adriatico, sempre mantenendo la biennalità di Saie a Bologna: diamo appuntamento, quindi, alla Fiera del Levante dal 24 al 26 ottobre 2019 per la prima edizione di Saie Bari».

Giancarlo Raggi | Presidente Ance Bologna.

Giancarlo Raggi | Ance Bologna

«La fiera è andata molto bene, è un punto d’incontro importante tra imprese, fornitori e progettisti. Qui l’edilizia va avanti, con qualità e innovazione. Saie rappresenta per noi un evento indispensabile, un evento espositivo che da oltre mezzo secolo caratterizza la città di Bologna come culla dell’innovazione dell’edilizia italiana».

Ospite di Federcostruzioni, nella mattinata di venerdì 19 ottobre, il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, ha visitato tutti i padiglioni fieristici incontrando imprese ed espositori.

L’impegno strappato da Federica Brancaccio al ministro alle Infrastrutture Toninelli

Federica Brancaccio, presidente Federcostruzioni con il ministro Danilo Toninelli durante il convegno Federcostruzioni.

La presidente di Federcostruzioni, Federica Brancaccio, ha chiesto a Toninelli sostegno per accelerare l’evoluzione digitale del settore: «… molte piccole aziende si spaventano di fronte alla sfida della digitalizzazione, per questo chiediamo di sostenere il cambiamento industriale in atto, perché velocemente si possa accompagnare il sistema a una crescita che è industriale ma anche sociale e che aiuti le eccellenze del nostro tessuto economico, fatto di piccole e medie imprese, a innovare e digitalizzare i propri processi organizzativi e produttivi». Richiesta accolta dal Ministro, che ha dichiarato: «Mi fa piacere essere qui oggi in mezzo a voi perché è per me centrale il rilancio delle buone infrastrutture e della buona edilizia, come volano che può far ripartire la nostra economia. Il vostro è un settore che esce da troppi anni di sofferenza. Adesso si intravede una timida ripresa, ma questa tendenza va sorretta, incoraggiata, rafforzata».

Luca Ferrari | Presidente Isi.

Luca Ferrari | Presidente Isi, Ingegneria Sismica Italiana

«Le aziende del settore hanno accettato la sfida di Saie 2018 iniziano ad apprezzare il valore aggiunto che deriva dal fare sistema. Nel nostro stand abbiamo ospitato aziende che avrebbero i numeri e le capacità per proporsi da sole ma che espongono le loro novità insieme, sotto il cappello della nostra associazione, che funziona quindi da collante e da portatore d’interesse per la filiera. Un’altra novità importante di questa edizione di Saie è che sta diventando sempre di più una fiera che soddisfa i professionisti e gli esperti del settore, quindi in particolare geometri, architetti e ingegneri, che qui possono trovare gli strumenti più innovativi e più adeguati per perfezionare le proprie competenze nel nuovo ciclo edilizio».

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here