L’intervista | Mirco Dall’Olio

Maxima, azienda vincente in tempo di crisi

Fra i più importanti operatori del settore e in continua espansione, nonostante la crisi che ha colpito il mercato, Maxima è oggi un punto di riferimento per rivenditori e clienti, grazie alla qualità e all’ampia gamma di prodotti e di servizi per l’edilizia. Abbiamo incontrato Mirco Dall’Olio, fondatore e presidente della nota azienda emiliana, che ci ha svelato strategia e progetti.

Maxima >> nasce nel 2001 a Poviglio, in provincia di Reggio Emilia con un obiettivo molto chiaro: diventare leader assoluto del settore.
Un progetto ambizioso e fondato su valori quali la trasparenza, la semplicità e la passione vera per il proprio lavoro. L’azienda è specializzata nella distribuzione di utensili diamantati e macchine edili per taglio e carotaggio, adatti a ogni esigenza in ambito edile e idraulico.
L’ampia gamma dei prodotti rispetta tutte le più severe normative vigenti e offre prestazioni al vertice del mercato.
Di strategia e progetti in cantiere la redazione di Imprese Edili ne ha parlato con il presidente e fondatore, Mirco Dall’Olio.

Mirco Dall’Olio | Fondatore e presidente Maxima.
Mirco Dall’Olio | Fondatore e presidente Maxima.

Presidente, partiamo dalla clientela…
Distribuiamo i nostri prodotti attraverso rivenditori selezionati di materiale edile e idraulico, ma naturalmente è l’utente finale, il professionista, il vero cliente. Così, a entrambi, distributori e professionisti nei rispettivi settori, offriamo continuamente stimoli, supporto e prodotti costantemente aggiornati, presentati nel modo più completo ed efficace possibile.

Il disco diamantato Cer Rosa Turbo | Una delle punte di diamante nella squadra di prodotti Maxima.
Il disco diamantato Cer Rosa Turbo | Una delle punte di diamante nella squadra di prodotti Maxima.

Come è nata l’idea del Discobolo di Mirone, simbolo vincente e accattivante del vostro marchio?
L’idea è di Gianluca Piroli, il nostro art director, che ha voluto creare un simbolo di perfezione da abbinare al nome Maxima. In quel periodo noi fornivamo solamente dischi diamantati. Visto a posteriori sembrerebbe quasi ovvio, ma le cose semplici sono quelle che funzionano e, in effetti, l’idea ha funzionato davvero bene. Abbiamo da poco cambiato il nostro payoff da “dischi da campioni” in “only for real professionals”, rendendolo in inglese sia per l’ampliamento della gamma in atto, sia per “spenderlo” sui mercati all’estero, prossimo obiettivo di Maxima.

Immagine e comunicazione quindi giocano un ruolo fondamentale nella sua azienda.
Maxima è la prima azienda del settore in Italia ad avere puntato sul marketing come leva di mercato. Abbiamo fatto dell’immagine e della politica del marchio un suo punto di forza riconosciuto. Cavalcando quest’onda in modo quasi maniacale, ma che oggi ci sta ripagando ampiamente, il nome Maxima è conosciuto e riconosciuto da tutti nel settore. E con orgoglio possiamo dire che siamo ben conosciuti ormai anche all’estero, nonostante la nostra quota di export sia minima.

Levigatrice Levimax 125  | Fa parte del programma Maxirent che permette di noleggiare le attrezzature per l’edilizia Maxima.
Levigatrice Levimax 125 | Fa parte del programma Maxirent che permette di noleggiare le attrezzature per l’edilizia Maxima.

Quali sono gli elementi che vi distinguono dai vostri competitor del settore?
Oltre a quelli già citati, cerchiamo di proporre alla nostra clientela prodotti e servizi che altri non hanno. Ad esempio, Maxima offre foretti in grado di forare il cemento armato a secco. I nostri strumenti e accessori da carotaggio, come anche i nostri prodotti da taglio e le macchine utensili che vendiamo, sono frutto di un lavoro di ricerca molto approfondito che ci consente di essere sempre un passo avanti. La cura che mettiamo nel nostro rapporto con i clienti e nella presentazione dei prodotti fanno la differenza.

Le strategie di mercato sulle quali puntate?
Una delle migliori iniziative recenti si è rivelata Maxirent, il nostro pacchetto di noleggio che permette a tutti di utilizzare prodotti di qualità senza essere obbligati all’acquisto dell’attrezzatura. Infatti, una delle carte vincenti di Maxima è sempre stata quella di dare un supporto al rivenditore, in modo che l’utente finale ne possa trarre il massimo beneficio.

Caromax 1800 | Offre facilità d'utilizzo e potenza, abbinata ai foretti diamantati Maxima può forare materiali molto duri.
Caromax 1800 | Offre facilità d’utilizzo e potenza, abbinata ai foretti diamantati Maxima può forare materiali molto duri.

Investimenti e sfide per il futuro?
In termini generali, le sfide per il futuro sono principalmente quelle di penetrare alcuni mercati esteri, che sono nostri target prioritari. Inoltre auspichiamo un ulteriore rafforzamento della posizione competitiva attraverso l’espansione di quote di mercato domestico.
Nello specifico, invece, sono in arrivo nuovi prodotti, come ad esempio il foretto nero spiral che credo sarà uno shock per il mercato, sia dal punto di vista dei costi che da quello delle performance. Molto accattivante anche a livello estetico, perché si presenta totalmente nero e opaco.
Per ciò che riguarda il taglio, proporremo un laser color argento, il “disco tagliatutto” e il disco per gres porcellanato, caratterizzato da una corona di 12 mm di diametro, con durata e performance decisamente superiori a quelle del nostro best seller cer rosa turbo. Infine, annunceremo presto novità anche nel settore delle macchine per taglio e carotaggio, rivisitandone la gamma prodotti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here