Fiere | Senaf

A Saie Bari 2021 anche un’area espositiva dedicata all’edilizia a secco

Saie Bari 2021, in programma dal 7 al 9 ottobre, fra le tante novità del format espositivo, prevede anche l’organizzazione di un’area speciale dedicata all’edilizia a secco. Un sistema costruttivo che oggi, con l’evoluzione tecnologica in atto, è sempre più perseguito e consente, dopo una progettazione accurata, di utilizzare materiale prefinito in stabilimento e l’industrializzazione del montaggio in cantiere.

Il settore delle costruzioni è giunto a un momento cruciale e vuole spingere sull’acceleratore per fare del 2021 l’anno della ripartenza. Saie, che ha dimostrato di essere un punto di riferimento per l’intero comparto, vuole supportare l’impegno della filiera per la ripresa offrendo una tre giorni di esposizioni, approfondimenti e nuove opportunità commerciali.

Alla fiera delle costruzioni, che ritorna in Puglia dopo l’edizione di Bologna del 2020, dal 7 al 9 ottobre 2021, tutti gli operatori della filiera troveranno il luogo ideale per analizzare i temi più caldi del momento – dal Superbonus 110% all’impatto ambientale, fino all’efficienza energetica – e per conoscere e far conoscere tutte le soluzioni più innovative.

Nelle quattro macro-aree in cui sarà articolato l’appuntamento barese –Progettazione e Digitalizzazione, Edilizia, Impianti, Servizi – gli espositori potranno presentare prodotti, metodi e strumenti per rendere il settore più sicuro, efficiente, collaborativo, redditizio e sostenibile.

Grazie alla collaborazione con le principali associazioni e gli ordini professionali, l’evento ospiterà inoltre un ricco calendario di convegni e workshop sulle tematiche più strategiche dell’edilizia e dell’ambiente costruito 4.0.

Edilizia a secco

Fra le tante innovazioni del format quest’anno Senaf ha previsto l’organizzazione di un’area speciale dedicata all’edilizia a secco: un metodo di costruzione, che consente di edificare senza l’utilizzo di acqua nel processo di assemblaggio, stratificando materiali su un telaio resistente interno.

Un modello che oggi, con l’evoluzione tecnologica in atto, è sempre più perseguito e consente, dopo una progettazione accurata di utilizzare materiale prefinito in stabilimento e l’industrializzazione del montaggio in cantiere.

Di fatto, con il sistema a secco, il cantiere viene ingegnerizzato, ottimizzando tempi e risorse nelle fasi di costruzione e riqualificazione.

Soluzioni, quelle dell’edilizia a secco, che permettono una costruzione e ristrutturazione veloce, sostenibile, sicura e personalizzabile, grazie all’impiego di elementi prefabbricati e innovative formule di assemblaggio. Dai software alle strutture portanti fino all’involucro, dai sistemi isolanti all’impiantistica fino alle partizioni interne e ai controsoffitti.

EDILIZIA A SECCO IN ESPOSIZIONE
• Acciaio e legno: i materiali strutturali a secco
• Accessibilità
• Cantieri ecosostenibili e rapidità realizzativa
• Coperture e ventilazione
• Finiture tecniche
• Impiantistica e Edilizia a Secco
• Isolamento Acustico, Termico e Edilizia a Secco
• Massetti radianti
• Partizioni interne
• Risparmio energetico con i sistemi a secco
• Sicurezza e antincendio
• Solai leggeri