Punti di Vista | Ing. Guerino Cilli, Presidente Art

Ecosisma bonus al 110%: opportunità per favorire una proposta bottom-up della filiera dell’edilizia

Se sarà confermata la possibilità di cedere il credito con il sistema dello sconto in fattura, le modalità già proposte con il vecchio Decreto Crescita e la possibilità di monetizzarne il valore con banche o intermediari finanziari, si aprono opportunità soprattutto per le pmi.
Ing. Guerino Cilli
presidente ART – Associazione Imprese per la Riqualificazione del Territorio – www.artlazio.it

Il nuovo Ecosisma bonus al 110% rappresenta indubbiamente una grande opportunità per tutto il settore dell’edilizia e, in particolar modo, per l’ambito delle pmi, soprattutto laddove sia confermata la possibilità di cedere il credito con il sistema dello sconto in fattura, le modalità già proposte con il vecchio Decreto Crescita e la possibilità di monetizzarne il valore con banche o intermediari finanziari.

Altrimenti si rischierà solamente di tornare a favorire i grandi player energetici e le Esco che, come successo sin qui, non avendo comunque il necessario know-how operativo, finiranno per coinvolgere le imprese solo in seconda battuta, dettando condizioni e prezzi del mercato.

Inoltre, sicuramente questa potrà essere un’ottima opportunità per favorire una proposta bottom-up della filiera dell’edilizia con la sperimentazione di nuovi materiali e la realizzazione di progetti innovativi, il tutto nella direzione di una nuova concezione del tessuto infrastrutturale delle nostre città.

In questo senso ART – Associazione imprese per la Riqualificazione del Territorio – sta portando avanti da anni iniziative volte a favorire la riqualificazione e valorizzazione del patrimonio edilizio esistente e, personalmente, ritengo che questo momento può e deve rappresentare un tempo di riflessione e profondo cambiamento dell’offerta da parte di tutto il settore.

ing. Guerino Cilli
presidente ART – Associazione Imprese per la Riqualificazione del Territorio – www.artlazio.it

1 commento

  1. Sarei lieto di offrire un contributo etico professionale.
    Certamente é una incredibile opportunità ma non é così smart come sembra, alla luce del primo assaggio. L’impressione che condivido é quella che così strutturata, l’incentivo possa favorire soli i grandi gruppi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here