Unacea | Il parco macchine per costruzioni in Italia nel 2018

Macchine per costruzioni: crescono mercato italiano ed export

Continua la dinamica positiva del mercato italiano delle macchine per costruzioni nel terzo trimestre 2019, in controtendenza con il rallentamento del settore a livello globale. A dirlo è l’indagine «Il parco macchine per costruzioni in Italia nel 2018» realizzata da Samoter e Prometeia con il supporto informativo di Unacea. Una crescita del 13% per il mercato italiano e del 2% per l’export rispetto allo scorso anno.
Luca Naturelli | Segretario generale Unacea.

Il segretario generale di Unacea, Luca Nutarelli, ha presentato l’indagine «Il parco macchine per costruzioni in Italia nel 2018» realizzata da Samoter in collaborazione con Prometeia, con il supporto informativo di Unacea.

I dati parlano complessivamente di 10.516 macchine movimento terra vendute e 407 macchine stradali.

Nei primi nove mesi del 2019 sono state immesse sul mercato italiano 10.923 macchine per costruzioni, con una crescita del 13% rispetto a quanto rilevato nello stesso periodo del 2018.

Continua quindi la dinamica positiva del mercato italiano anche nel terzo trimestre: in controtendenza con il rallentamento del settore a livello globale, il mercato italiano mantiene un certo dinamismo, confermato anche dall’andamento positivo delle importazioni.

Unacea | Mercato italiano macchine costruzioni.

Export italiano di macchine per costruzioni

Guardando al mercato estero, nei primi sei mesi del 2019 l’export italiano di macchine per costruzioni ha raggiunto 1,5 miliardi di euro, con una crescita annua del 2%.

In particolare, secondo quanto emerge dall’ultimo monitor commercio estero del Samoter Outlook, crescono le esportazioni di macchine per il calcestruzzo ( 13%), macchine per la preparazione degli inerti ( 7,5%) e macchine per la perforazione ( 4%).

Stabile l’export di macchine per il movimento terra, mentre registra un segno meno l’export di macchine stradali (-12%) e di gru a torre (-2%).
Positive le importazioni, che crescono del 6%, stabile la bilancia commerciale che mantiene un avanzo pari a 1,3 miliardi di euro.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here