Home Punti di Vista

Punti di Vista

Punti di Vista | Giampiero Lupatelli

A proposito di rigenerazione urbana e aree interne del Paese

È opinione corrente che una certa ripresa d'interesse nei confronti della Montagna e delle Aree Interne del Paese tragga le sue origini dal fallimento delle economie e delle culture metropolitane nell’assicurare sentieri di crescita equilibrata e sostenibile che consentano ai loro abitanti – vecchi e nuovi - di rinnovare con fiducia il loro progetto di vita in queste stesse realtà metropolitane.
Punti di Vista | Abigail Dean, responsabile della sostenibilità Nuveen Real Estate

Big Data e Blockchain nel futuro dell’immobiliare

Abigail Dean, responsabile sostenibilità Nuveen Real Estate, analizza i trend più rilevanti nell’utilizzo dei Big Data per la gestione degli asset immobiliari. La prossima fase nell’applicazione dei Big Data al Real Estate avrà un impatto ancora più profondo permettendo non solo il controllo dei consumi ma anche di sviluppare un processo decisionale e una gestione attiva automatizzati.
Punti di Vista | Marco Bussone, Presidente Uncem

Dopo sisma: strategie per la rinascita dei borghi a 10 anni...

Per Uncem i borghi ricostruiti dopo gli eventi sismici devono essere "spazi di vita, d'impresa, spazi di co-housing e co-working". A tale scopo Uncem chiede la piena attuazione della legge 158/2017 sui piccoli comuni e sui borghi.
Punti Di Vista | Bruno Gabbiani, Presidente Ala Assoarchitetti

Dalla Tav al concorso di Palazzo dei Diamanti. Ma che fine...

(…) L’ambiente, il territorio, il paesaggio, le città sono beni preziosi, finiti e non rigenerabili, che devono essere sempre salvaguardati. Quindi come tali, devono essere ben manutenuti nella quotidianità, da parte di tutti i cittadini; modificati con scienza e coscienza da parte dei decisori e degli operatori, nell’occasione delle azioni che conducono a realizzare le case per le persone, i luoghi del lavoro per produrre e distribuire la ricchezza, le infrastrutture e i servizi per la comodità e la sicurezza di tutti. Architetti e ingegneri vogliono operare per raggiungere questi obiettivi, mettendo a disposizione del Paese le capacità disciplinari acquisite, oltre che con il sacrificio dei singoli, anche grazie agli investimenti che tutto il corpo sociale ha fatto nel tempo, nella cultura e nella formazione professionale.
Punti di Vista | Marco Lavatelli, amministratore delegato Cava di Trezzano

Cava di Trezzano e l’innovazione tecnologica

Marco Lavatelli, amministratore delegato del gruppo Cava di Trezzano, illustra i tre marchi del gruppo imprenditoriale e indica gli obiettivi futuri che riguardano soprattutto l’area metropolitana di Milano.
Punti di vista | Armando Zambrano, Presidente Consiglio Nazionale Ingegneri

Zambrano: nessun gioco al ribasso sul titolo di ingegnere

Il presidente del Cni risponde alla richiesta di attribuire ai periti il titolo di «ingegneri industriali».
Punti di Vista | Claudio Guasco, Presidente Consiglio Nazionale Periti Industriali

In Europa il Perito Industriale Laureato è già Industrial Engineer

Il Presidente del Consiglio Nazionale dei Periti Industriali, Claudio Guasco, ha sintetizzato la sua riflessione, all'indomani del dibattito riguardante l'ipotesi di modificare il nome di Perito Industriale Laureato Libero Professionista. La necessità nasce dalla volontà di offrire al cittadino un quadro chiaro su quale sia il profilo corrispondente alle sue necessità di servizi sempre più specializzati.
Punti di Vista | Fabrizio De Serio, Direttore Cassa Edile Bari

Casse Edili Awards, il nostro grazie alle imprese in regola

«Il progetto del premio Casse Edili Awards è complesso ma noi siamo davvero carichi e motivati: vogliamo dare un piccolo contributo, raccontando la storia dei soggetti che sono gli ambasciatori del sistema edile che ci piace e che sogniamo possano costruire il futuro dell’edilizia».
Video_intervista | A Laura Pietrobelli ed Emanuela Zizioli

Professioni, imprese, cantiere: la “ricerca” al centro del processo costruttivo

Con Laura Pietrobelli ed Emanuela Zizioli abbiamo parlato del rapporto professioni-cantiere ponendo l'accento su alcuni temi strategici per le costruzioni contemporanee: edifici come spazi di vita e di relazione, risposte innovative alle richieste della committenza (pubblica e privata), comfort e qualità dell’abitare, ricerca di nuovi materiali e tecnologie sostenibili, direzione lavori e cantiere, rapporto con le imprese edili, il nuovo paradigma digitale, recupero e restauro degli edifici storici.
Punti di Vista | Bruno Gabbiani, Presidente Ala Assoarchitetti

Libera concorrenza e fisco, le nuove norme 2019 sul regime forfettario

«Il regime forfettario è un’agevolazione sostanziale che non potrà non avere effetti significativi sulla concorrenza all’interno del settore, che, per gli studi strutturati è rappresentata, oltre che dai professionisti forfettari, dall’università, dalle imprese di costruzione e dagli uffici tecnici pubblici, oltre che dalla famigerata Centrale unica di progettazione».