Ricettiva

Edilizia Sociale | Oratorio Don Giovanni Bosco, Rezzato, Brescia

Demolizione e ricostruzione di un edificio a energia quasi zero

Scelta una tecnologia di prefabbricazione mista, con struttura portante in c.a. e pareti perimetrali in legno. I fabbricati sono stati progettati nel rispetto degli obbiettivi richiesti dalla normativa nazionale e regionale NZEB: con pareti leggere e isolamento spinto ovunque. Le pareti sono costituite da una struttura interna con montanti in legno e isolante in fibra di legno contenuti da una coppia di pannelli tecnici Osb. All’esterno è stato posato un isolamento a cappotto, rinforzato con doppia rete e finitura colorata a intonachino. Contro-parete in cartongesso per il passaggio degli impianti. Le pareti sono vincolate con staffaggi antisismici alle strutture prefabbricate precompresse.
Costruire in Laterizio | Basilea, Svizzera

Kunstmuseum di Christ & Gantenbein

La conformazione architettonica del nuovo volume del Kunstmuseum di Basilea, insieme ad altre scelte di design, riflette la costante ricerca dei due designer svizzeri Emanuel Christ e Christoph Gantenbein di un delicato equilibrio tra essere al servizio dell'adiacente prestigioso sito storico e la volontà di affermare con forza la propria autonomia architettonica.
Costruire in Laterizio | Von M, Germania

Museum Luthers Sterbehaus a Eisleben, Germania

Il layout tipico dei musei contemporanei è rispettato nelle nuove fabbriche del museo: le scelte materiche giocano ruolo chiave nel rapporto fisico delle presenze storiche strette attorno alle nuove immissioni. Il cemento a vista caratterizza gli interni della nuova ala; il mattone a vista invece ricopre completamente le porzioni visibili esterne delle nuove membrature, dirigendosi dalle pareti alle terrazze fino ad accogliere l’arrivo dei visitatori sugli interi affacci.
Costruire in Laterizio | Studio KO

Marrakech: Museo Yves Saint Laurent

Il Museo celebra l'arte del grande stilista e il suo profondo legame culturale con il Marocco, richiamato attraverso efficaci scelte progettuali: dall'impostazione tipologica della pianta, all'uso di materiali nativi come mattoni e pietra locale, al linguaggio figurativo che rimanda a trame geometriche e decorative, tipico del mondo berbero.
Costruire in laterizio | Chiesa di St. Willibrord

Heinz Bienefeld: aperture murarie

Nel progetto per la chiesa di St. Willibrord la ricercata disposizione dei mattoni faccia a vista in corrispondenza delle aperture evidenzia l’eccezionale capacità di Heinz Bienefeld nel controllo tecnico e compositivo del dettaglio costruttivo.
Costruire in laterizio | Colonia-Blumenberg, Germania

Heinz and Nikolaus Bienefeld: chiesa cattolica e centro parrocchiale

Heinz e Nikolaus Bienefeld hanno realizzato a Colonia-Blumenberg un edificio multifunzionale, all'interno della chiesa e delle stanze della parrocchia dove, abbandonando lo stilismo e il formalismo modernista, interpretano in modo contemporaneo un edificio eterogeneo attraverso elementi tecnologici e materiali messi in relazione con la tradizione costruttiva tedesca.
Edilizia sostenibile | Startup, Porto Ceresio, Varese

Botel diffuso dei Laghi: l’albergo galleggiante 2.0

Dalla scelta di non avere la necessità di nessun collegamento alla rete elettrica fino ad arrivare alla totale assenza di immissioni nell’ambiente circostante: queste le premesse che hanno fatto di Botel 2.0 una struttura capace d’inserirsi in modo armonioso nel contesto che la ospita. Il sistema di galleggiamento è composto da lastre di pvc composito a portanza differenziata e un sistema collaborante di telaio in alluminio.
Edilizia per il culto | Marina Tabassum

Costruire in laterizio: moschea Bait Ur Rouf in Bangladesh

Marina Tabassum, attenta alle tradizioni culturali e storiche del luogo, rende omaggio all'architettura religiosa islamica del passato progettando un edificio religioso composto da tre volumi, inseriti l'uno nell'altro, dove la luce ha un ruolo fondamentale e vengono utilizzati materiali di costruzione con saggezza e maestria.
Costruire in laterizio | Chiesa cattolica di St. Marien

Onde murarie tra terra e cielo

Nel progetto «church at the sea», l’idea di riprodurre una muratura a forma di onda si fonda su uno stretto rapporto con il contesto, vicino al mare, e sull’evocazione di una tensione dell’edificio verso il cielo, enfatizzata dalla scelta di una copertura trasparente.
Edilizia per il culto | Zoltan Győrffy

La Chiesa cattolica di San Giorgio in Ungheria

Anche se per altezza e volume si distingue dagli edifici circostanti, la nuova Chiesa cattolica di Debrecen sembra essere complementare all'ambiente in cui è stata inserita, sia per i materiali utilizzati (quasi interamente realizzata con rivestimenti in muratura) sia per le forme architettoniche scelte: quelle di una grande tettonica ‘casa comune’, caratterizzata da un unico grande tetto a due falde e un campanile.